Spettacolo

“Girando a Cinecittà” – GALLERIA FOTOGRAFICA

Roma antica Mariella PoliMostra dedicata al cinema
Roma, 13 marzo – “Girando a Cinecittà” è la nuova esposizione permanente che si svolge  negli  studi di Cinecittà e narra  70 anni dei film più belli della storia del cinema italiano ed internazionale attraverso filmati, fotografie, costumi, scenografie etc. 
Ricordiamo i generi più esemplari come i film sull’antica Roma, Quo Vadis, Cleopatra, Ben Hur, ma anche  il  terribile periodo della guerra ed il dopoguerra con il neorealismo, fino alla venuta delle grandi produzioni americane.
 
Cinderella Moris PuccioContinuando  il percorso della mostra siamo rapiti dal fascino  della commedia italiana che si impone ai nostri sguardi con scenografie suggestive che rimandano a noti  film dell’epoca  i cui protagonisti ed interpreti erano: Aldo Fabrizi, Totò, Alberto Sordi, Walter Chiari, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman e le splendide: Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Silvana Mangano, Silvana Pampanini, Monica Vitti, Virna Lisi, Sandra Milo etc.
Cinderella Moris PuccioL’esposizione si arricchisce di un’inedita scelta di abiti originali indossati da attori e attrici  come  Liz Taylor e Richard Burton nei film Cleopatra e la Bisbetica domata, da Peter Ustinov in Quo Vadis, da Totò in L’Oro di Napoli etc. Ricordiamo anche l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, con gli abiti disegnati da Danilo Donati per il fim Storie Scellerate.
La mostra procede con l’analisi di film italiani di genere degli anni ’70 e ’80 come ad esempio le commedie sexy ed i polizieschi, arrivando con  l’ “L’ultimo imperatore” di B. Bertolucci ad una sfera d’interesse internazionale.
Un settore dell’esposizione è riservato al particolare  genere italiano “Spaghetti  western” degli anni ’60, che ci introduce con magia nelle avvincenti ambientazioni dei saloon.
Backstage stanza registaAndrea Kim MarianiUna saletta di proiezione è dedicata al grande Sergio Leone ed al noto film “C’era una volta in America” . Un’altra sala è dedicata al maestro Federico Fellini e gli rende omaggio attraverso scenografie e suggestioni che ricordano i numerosi film da lui girati a Cinecittà, frutto di più di quarant’anni di brillante carriera. Sono esposti, oltre ad alcuni costumi di suoi film di successo, anche disegni del regista, bozzetti ed oggetti simbolici, per permettere al visitatore  di immergersi nel suo fantastico mondo.
Una mostra splendida che sta incrementando  l’offerta culturale romana ed italiana, attirando visitatori da tutto il mondo, grazie al produttore Giuseppe Basso, a finanziatori intelligenti ed a curatori creativi e competenti come: Alida Cappellini e Giovanni Licheri (allestimento e scenografie), Italo Moscati per la sezione filmati e Nicoletta Ercole per  i costumi. Un team che è riuscito a realizzare  un viaggio surreale  affascinante che racconta   il passato, ma si proietta nel futuro, che ricorda le vecchie macchine da presa  ed i film in bianco e nero, ma utilizza anche moderne tecnologie digitali, a testimoniare che la grande macchina dei sogni, che ha visto un periodo di crisi negli ultimi anni,  è già ripartita.
Una mostra bellissima, da non perdere anche per i più giovani.
INFORMAZIONI UTILI
• ORARI: la mostra è aperta dalle ore 9,30 alle ore 18,30 (ultimo ingresso
consentito alle ore 17,30 ).
• BIGLIETTI: biglietti a partire da 10 euro. Visite guidate agli Studios a partire da 20 euro (biglietto famiglia 45 euro).
• GIORNO DI CHIUSURA: martedì
Maggiori info:
www.cinecittasimostra.it
Back to top button