Spettacolo

Ancora un brillante successo nell’ultima replica di “Forza Venite Gente”

Commedia musicale sulla vita di San Francesco d’Assisi

forza-venite gente-interpreti

Roma, 3 dicembre – Dopo il grande successo ottenuto nella normale programmazione, per aderire alle numerose richieste e fuori cartellone, nel CineTeatro 33 di via Gran Paradiso 33 della Parrocchia del SS. Redentore in Valmelaina, ha continuato ad andare in scena la commedia musicale sulla vita di San Francesco d’Assisi “Forza Venite Gente”.

Il musical, proposto la prima volta 33 anni fa,  è stato scritto da Mario Castellacci, Piero Castellacci e Piero Palumbo, liriche di Mario Castellacci e Renato Biagioli mentre le musiche sono di Michele Paulicelli, Giancarlo De Matteis e Giampaolo Belardinelli.

La commedia venne proposta sul sagrato della Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi nel 1991.

L’opera, con una raccolta di canzoni, narra i momenti più importanti dell’esistenza terrena del Santo ed in particolare il suo rapporto con la vita, con la morte, con la natura e con la gente.

forza-venite-gente-locandinaSul palco, una compagnia teatrale amatoriale, che proprio perchè tale, è riuscita ad inserire ed amalgamare ben 31 attori fra  giovani e meno giovani parrocchiani, che con il loro entusiasmo e convinzione interpretativa, sono riuscita a trasfondere quelle vere emozioni che l’opera vuole dare nel pubblico presente e che, ad ogni rappresentazione, ha sempre colmato la sala di spettatori.

A dare il senso della collettività del gruppo parrocchiale, supportato dall’infaticabile iperattivo  parroco Padre Gaetano Saracino, la presenza del coro “Evergreen” diretto da Pina Cavalieri D’Oro, che ha svolto anche il ruolo di regista, con le musiche eseguite dal vivo, da un quartetto di musicisti.

Principali interpreti, sono stati Antonio Superchi (San Francesco), Pino Tirirò (Bernardone, padre di Francesco, la giovane Fabiola Cannata (Cenciosa), Giorgia Petrucci (Chiara) e Simone Soldini (Lupo e diavolo) i quali hanno dato un’interpretazione veramente trascinante, collaborati da tutti quanti gli altri numerosi e bravi Artisti.

Momento di vera interpretazione ed emozione quando Francesco incontra Chiara e, parlando della povertà,  le dice “Se ti avessi, sarei più ricco di un re, ma questo amore non è fatto per noi”.

Di contro, scena divertente la partenza di Francesco per le Crociate, con l’asino.

In sala, al mio fianco, il Maestro autore delle musiche Michele Paulicelli (che con la sua compagnia teatrale interpreta la parte di Francesco) e l’attore Pino delle Chiaie  (che riveste il ruolo di Bernardone).

Da loro, solo parole di apprezzamento per l’esecuzione del musical.

Con un applauso scrosciante, lungo e caloroso, il pubblico ha salutato i numerosi interpreti ma anche le altre 40 persone che, dietro le quinte,  hanno collaborato e consentito la riuscita del progetto.

Una bellissima nota di colore ha concluso il pomeriggio: mentre tutti gli artisti ringraziavano, dopo il saluto di Gianluca Cantonetti, che aveva interpretato Frate Leone (il primo frate a seguire San Francesco nella sua “pazzia”), ricevendo il consueto meritato applauso, per lui maggiormente intenso  essendo presente in sala la moglie (in gravidanza) con le sue 4 bambine, gli è stato consegnato un pacco. Apertolo davanti al pubblico, nell’interno vi era un fiocco … AZZURRO…!

Applausi ed auguri dagli attori sul palco e dalla sala al completo.

E noi, dopo averli espressi con gli altri, sentiamo il piacere di ripeterli ancora. Auguri, Papà Gianluca!

 

Back to top button