Scienza

MEDICINA: PERCHÉ UN EVENTO FORMATIVO SULLA COAGULAZIONE?

 Il 21 novembre, nella sala convegno della casa di cura “Villa Tiberia” con sede a Roma via Mario Rapisardi nr.27,  accreditata dal servizio sanitario Nazionale, si svolgerà il convegno “Nuove acquisizioni in emostasi”, corso con crediti ECM del Ministro della Salute, presentato dalla D.ssa Maria Palombi e relatore il Dr. Mauro Giulietti.

(D.ssa Maria Palombi)

Per meglio capire la materia, ci siamo rivolti alla Dottoressa Maria Palombi, responsabile del laboratorio analisi della clinica, la quale ci ha spiegato:
“La conoscenza di meccanismi emostatici fisiologici è fondamentale per la comprensione delle varie patologie collegate alla coagulazione (malattie tromboemboliche) o ad una deficitaria coagulazione (trombofilie di vario tipo). Le conoscenze di meccanismi che regolano la formazione del trombo,acquisite proprio negli ultimi anni, hanno consentito la messa a punto di strategie diagnostiche e di monitoraggio delle terapie, tali da spostare l’interesse del laboratorio di emostasi, prima limitato alla diagnosi delle malattie emorragiche, anche al campo della trombosi. È ormai noto che deficit congeniti dei meccanismi degli anticoagulanti naturali predispongono il soggetto portatore ad aumentato rischio trombotico, particolarmente nel versante venoso.
È importante inoltre ricordare che molti eventi trombotici sono associati a fattori predisponenti o scatenanti quali interventi chirurgici, uso di contraccettivi orali, gravidanze, lunghe immobilizzazioni.
Lo screening inoltre, esteso ai componenti della famiglia del probando, potrebbe identificare quei soggetti ancora asintomatici ma portatori del difetto, che potrebbero, in situazioni a rischio, giovarsi delle misure profilattiche adeguate.
Risulta evidente quindi che lo specialista del laboratorio di emostasi oggi è il partner insostituibile del clinico nella diagnosi e nel trattamento del paziente trombotico. La selezione accurata dei pazienti da avviare allo screening e la scelta del pannello di test di laboratorio più appropriato, sono di fondamentale importanza per ottimizzare il rapporto costi/beneficio degli screening di laboratorio.”
Grazie dottoressa, per averci cortesemente fatto meglio capire l’importanza delle analisi mirate complete preventive.
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button