Politica

GIUDA SI SUICIDÒ. FINI AVRÀ ALMENO IL CORAGGIO DI LASCIARE LA POLTRONA?

 Giuda Iscariota, dopo aver tradito Gesù, dandogli un bacio ha raccolto se stesso ed ha avuto il coraggio di suicidarsi. Questo lui, personaggio scomodo e tremendo ma indispensabile per l’avverarsi delle scritture. Ma Fini?
 fini
(Gianfranco Fini)

Nominato delfino di Almirante, ripulito da Berlusconi dal ruolo di “fascista”, che gli fa ricoprire il ruolo di Ministro degli Esteri, il più importante Ministero, poi prendere possesso della poltrona della terza carica dello Stato ed erede al trono in attesa della dipartita del Presidente, improvvisamente si monta la testa e, facendosi portavoce osannato della sinistra tanto da essere ospite fisso nei programmi televisivi e giornali dell’opposizione, crea un movimento e poi un partito che, a suo dire, fa parte della maggioranza.
Strano sostegno al Governo. Ogni provvedimento portato alla Camera, viene boicottato mandandolo addirittura in minoranza. 
A chi li taccia di “traditori”, rigirano loro l’accusa.
La loro fedeltà, arriva persino a presentare, unitamente alla sinistra, una mozione di sfiducia al Governo Berlusconi, nelle cui file erano stati eletti!
Ma questa, per Bocchino, capogruppo di Fli, è fedeltà!
Ancora accuse fra le parti. Certo, perché Fli, eletto con il Pdl e che presenta la sfiducia al Governo, è composta da paladini dell’onestà. Coloro che invece rientrano nel partito in cui erano stati eletti, sono traditori e corrotti!
Strano senso dell’onesta! Eppure non era questo l’onore di cui si parlava con il vecchio MSI-DN, si proprio quel partito che ereditò soldoni e beni, fra cui una casa svenduta come garage, a Montecarlo e finita in proprietà al cognato di Fini, presidente che ultimamente, dopo che si è scoperto utilizzasse una piccola utilitaria di molte decine di migliaia di euro, l’ha immediatamente restituita.
 
Finalmente al voto!
Orgogliosi, i finiani, si sono astenuti al Senato, fingendo una concessione ma in realtà perché sapevano che, nonostante i pannoloniani del PD, il loro era un voto inutile.
Risultato: secca sconfitta: Vince Berlusconi con 162 si, 135 no e 11 astenuti.
 
Sceneggiata alla Camera, della quale omettiamo di descrivere le scene di attacchi vergognosi contro chi, in democrazia, esprime il voto in sostegno del Governo.
Prodi si affidava ai pannoloniani, per mantenersi in piedi. I Finiani e PD, portano a votare le tre puerpere in fase di parto.
Il finiano Moffa, arrivato alla seconda chiamata, vota la sfiducia al Governo ma chiede le dimissioni di Bocchino.
Risultato: secca sconfitta: Vince Berlusconi con 314 si, 311 no e 2 astenuti.
 
Viavai di medici ed infermieri allo scranno più alto di Montecitorio: tonnellate di olio di ricino e coramina: Fini, deve dichiarare che la sua mozione di sfiducia, è ritornata al mittente!!!! A nulla serve nemmeno la sigaretta fumata dopo un anno di astinenza dalla nicotina!!!!
 
Ora, un giapponese, saprebbe perfettamente cosa fare. In Italia, grandi dubbi ma se c’è un minimo di dignità, rimane una sola cosa da fare: correre a rifugiarsi a …. Montecarlo!!!!!
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button