Politica

Comune di Roma: La Sindaca, perde … 5 raggi!

roma dimissioni(Foto: Ansa – Da sinistra: Alessandro Solidoro, Armando Brandolese,
Carla Romana Raineri, Marco Rettighieri e Marcello Minenna)
Roma, 1 settembre – Cosa succede nel Comune di Roma? È la domanda che si pongono oggi i romani, dopo l’annuncio che ben 5 pezzi della sua scacchiera, hanno dato le dimissioni.
Per prima,  il capo di gabinetto Carla Raineri, il Magistrato  la cui nomina e stipendio, secondo l’Anac, è stata adottata con una procedura ritenuta sbagliata. Le sue dimissioni, ha esplicitato, sono irrevocabili.
A seguire, le dimissioni dell’Assessore al bilancio, Marcello Minenna.
Ma il primo giorno di quello che politicamente appare il settembre nero romano per il M5S,  non si era concluso.
In giornata, sono arrivate le dimissioni dei vertici dell’Atac,  l’azienda di trasporto pubblico capitolina. Dopo le dimissioni del direttore generale Marco Rettighieri, sono seguite quelle dell’amministratore unico Armando Brandolese.
Per concludere, finora il quinto, anche le dimissioni dell’amministratore unico di Ama (Azienda Municipale Ambiente)  Alessandro Solidoro. Solidoro era stato nominato al vertice dell’azienda che si occupa dello smaltimento rifiuti della Capitale meno di un mese fa, in sostituzione del presidente Daniele Fortini. Nel suo comunicato, l’abbandono fa esplicito riferimento alle dimissioni di Marcello Minenna. “Ama S.p.A. comunica che l’amministratore unico Alessandro Solidoro ha rassegnato le proprie dimissioni poiché, a seguito delle dimissioni dell’assessore al Bilancio, dottor Marcello Minenna, ha ritenuto venute meno le condizioni per l’incarico affidatogli”.
 
Ora spetta alla Raggi ricomporre, bene e anche in fretta, le file per il governo della città, che le ha affidato il mandato per questi 5 anni.
Guarda anche
Close
Back to top button