Cultura

Pagine Viaggianti, il bookcrossing nella metro di Roma

I passeggeri potranno lasciare e ritirare libri gratuitamente, iniziando il proprio viaggio sui mezzi pubblici all’insegna della lettura.

Roma, 21 aprile – L’evento promosso dall’associazione culturale Libra 2.0 in collaborazione con Atac e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Produzione Artistica di Roma Capitale, è alla sua seconda edizione e si pone l’obiettivo di avvicinare la cultura del libro ai luoghi e ai gesti della quotidianità.

Mercoledì 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore sancita dall’Unesco, le stazioni Cipro della linea A e Piramide della B, diventeranno luoghi di cultura: dalle ore 8 alle 18 i passeggeri potranno partecipare alla seconda edizione di Pagine Viaggianti e scambiare gratuitamente i libri. All’ingresso delle due stazioni, saranno installate delle postazioni culturali dove i volontari di Libra e il personale Atac illustreranno l’iniziativa ai passeggeri, invitandoli a lasciare o a prendere un testo.

Alla fine della giornata, i libri rimasti saranno raccolti e donati a case famiglia e ad istituti scolastici, affinché possano percorrere una nuova tappa del loro viaggio. Considerato il generoso fine della raccolta, chiediamo di partecipare numerosi portando a Cipro e a Piramide tanti volumi.

La prima edizione di Pagine Viaggianti nel 2013 ha registrato un forte consenso di pubblico, contribuendo alla circolazione di oltre 700 libri. Alcuni numeri: circa 700 i volumi ritirati e lasciati da passanti e passeggeri del trasporto pubblico capitolino, con almeno 36 volontari coinvolti nelle dodici ore dell’iniziativa.

Al termine della giornata, poi, 150 libri sono stati donati, 70 al Carcere di Rebibbia e 80 ad alcune Case Famiglia di Roma. Altri 100 libri gialli, invece, sono stati lasciati a disposizione di diverse biblioteche scolastiche della città.

Atac sta valutando l’ipotesi di rendere sistematico l’appuntamento con Pagine Viaggianti, in metro, ai capolinea dei bus o in altri siti aziendali. A tal fine è stata attivata anche una casella di posta elettronica dedicata all’iniziativa pagineviaggianti@atac.roma.it.

Atac invita i passeggeri e i passanti a scrivere per proporre suggerimenti, idee, pensieri sulla lettura e, soprattutto, segnalare il percorso intrapreso dal libro lasciato o ritirato in metropolitana.

Tags
Back to top button
Close