Cultura

In Calabria, per le violenti mareggiate, crolla il muro del tempio Kaulon

Monasterace, 3 febbraio – A fine  novembre 2013, la forza del mare aveva ingoiato la duna che proteggeva gli antichi resti del parco archelologico,   comprendente  il tempio dorico dell’antica Kaulon e distante solo una ventina di metri dal mare.

Nulla era stato fatto a protezione di quegli importanti reperti.

Con le violenti  mareggiate  di questi ultimi giorni che interessa la fascia ionica calabrese, ieri è crollato il muro esterno del tempio, esponendo così alla violenza della natura anche il mosaico ellenistico, di recente scoperta, più grande della Magna Grecia.
Non si sentono però le voci di protesta contro il Ministro, come avvenne per Pompei con altro Governo ….

La Calabria è terra dimenticata!

Guarda anche
Close
Back to top button