Cultura

Il Giro d’Italia a fumetti

Su Topolino si potrà fare il Giro d’Italia che, per ora, non si farà dal vivo.

Roma, 7 maggio 2020 – Come tutte le classiche di primavera della stagione del ciclismo, anche il 103mo Giro d’Italia è stato spostato. Lo si correrà ad ottobre, salvo nuove disposizioni. Gli appassionati perdono così uno dei loro appuntamenti annuali preferiti. In attesa del Giro vero ci si potrà dedicare al Giro a fumetti che viene proposto in tre albi dal settimanale Topolino (edito da Panini/Comics), a partire dal n.3.363 che è in edicola questa settimana. Un “Giro da capogiro”, come si intitola la storia divisa in tre episodi scritta da Bruno Enna e disegnata da Marco Mazzarello, nella quale Zio Paperone e i suoi paperi, con il loro “Giro da capogiro”, seguono lo stesso percorso che avrebbe seguito il Giro vero per le strade del nostro Paese. La storia, infatti, si sviluppa nelle stesse location che la corsa rosa avrebbe dovuto visitare, con la partenza fissata a Budapest il 9 maggio. Una lettura allegra e divertente che ci può aiutare a passare meglio questi tristi giorni che stiamo vivendo, fatti di rinunce e ansie. In fondo anche questa è la funzione del fumetto, che come diceva uno dei grandi fumettisti della nostra storia, Hugo Pratt, è “letteratura disegnata”.

Back to top button