Cronaca

Si presenta allo sportello della Questura per rinnovare il permesso di soggiorno, arrestato dalla Polizia per detenzione e spaccio

StupefacentiRoma – La sfrontatezza non ha limiti. Certi della non pena in Italia, un ivoriano di 25 anni, si è presentato allo sportello dell’ Ufficio Immigrazione della Questura di Roma di via Teofilo Patini per rinnovare il suo permesso di soggiorno, portandosi nello zaino lo stupefacente da spacciare.

Consegnati i documenti al Poliziotto addetto allo sportello, si è messo seduto in attesa dell’espletamento della pratica.  L’agente ha iniziato ad istruire la richiesta con la verifica ed il controllo dei dati anagrafici del giovane, accertando così che a suo carico risultavano reati connessi con le sostanze stupefacenti. Il Poliziotto allora decideva di verificare il contenuto dello zaino che l’uomo aveva con sé.

Al suo interno infatti, sono stati rinvenuti e sequestrati 30 gr. di hashish, già suddiviso in dosi e così il temerario è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio, rinviando – ma solo rinviando –  il ritiro del permesso di spaccio – pardon – volevo dire di soggiorno.

 

Back to top button