Cronaca

Rapinatore “disciplinato” prende il biglietto e aspetta il proprio turno

Pistola sequestrataRoma – L’uomo, entrato nell’ufficio postale di viale delle Province, dopo aver preso il biglietto dell’elimina code, diligentemente si è messo in fila.

Quando è scattato il suo numero, si è avvicinato allo sportello quindi, puntata una pistola all’impiegato, si è fatto consegnare i soldi riposti nella cassa ed è uscito con noncuranza. Appena fuori, è scappato a piedi. Scattato l’allarme al “113”, sul posto sono arrivate 3 pattuglie del Reparto Volanti. Le immediate ricerche in zona, hanno consentito ad un equipaggio di vederlo uscire da un bar poco distante. Nell’avvicinarsi, i poliziotti notavano il calcio della pistola fuoriuscire dai pantaloni  per cui gli si sono avvicinati velocemente, immobilizzandolo  e disarmandolo. In una tasca è stato rinvenuto il denaro appena rapinato all’ufficio postale nonché  il numero elimina code, accuratamente conservato insieme ai soldi. La pistola è risultata essere una replica di una Beretta però priva del previsto tappo rosso che la identifica come arma giocattolo. Il malvivente, identificato per R.R., 40enne italiano, è stato arrestato per “rapina aggravata” e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

 

 

Tags
Close