Cronaca

Prima spacciatore e poi studente. Le consegne prima di entrare in classe

Aspettava i “clienti” nei pressi della scuola prima dell’ingresso

Frascati, 19 novembre – Nel corso dei servizi di osservazione degli istituti scolastici per prevenire lo spaccio di stupefacenti, gli agenti del Commissariato di Frascati avevano notato che molti studenti, tra le 07:45 e le 08:00,  prima di entrare nel plesso scolastico, si radunavano in un punto riparato ma vicino alla scuola, avvicinandosi ad uno studente che consegnava loro qualcosa e poi entrava, a sua volta, nell’Istituto.

Così, ieri alle 7,45, i poliziotti si appostavano e notavano l’arrivo del giovane, successivamente  identificato per un  17enne. Poi a turno, gli si avvicinavano gli altri studenti. Dopo l’osservazione, gli investigatori intervenivano sorprendendolo proprio mentre stava vendendo dello stupefacente. Il giovane, alla vista dei poliziotti,  gettava a terra alcuni involucri. Raccoltili, gli agenti constatavano che contenevano dell’hashish e della marijuana.

Nello zaino del pusher, veniva rinvenuta altra droga e un “trita erba”.

L’immediata perquisizione domiciliare, consentiva il rinvenimento e sequestro di 50 grammi sempre delle medesime sostanze stupefacenti, oltre a materiale per il confezionamento.

Accompagnato negli uffici del Commissariato, il 17enne veniva arrestato per il reato di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti” ed accompagnato al Centro di prima accoglienza per minori, a disposizione della Magistratura.

Guarda anche
Close
Back to top button