Cronaca

Maxioperazione dei Carabinieri contro il traffico di stupefacenti

Oltre 300 uomini impiegati, con l’ausilio di unità cinofile e di un elicottero

Roma, 30 maggio – Era dal dicembre 2011 che i Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro, comandata dal maggiore Alessandro Di Stefano, stavano svolgendo un’approfondita indagine investigativa sul traffico di stupefacenti setacciando i quartieri romani di Tiburtino III e Casalbertone.

I prolungati e reiterati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, operato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro, comandato dal Capitano Giovanni Alfieri, consentivano l’arresto di n.37 persone (di cui 31 in flagranza di reato), con il deferimento in stato di libertà di n. 20 e la segnalazione di n. 22 acquirenti alla competente Autorità Prefettizia quali assuntori di stupefacenti, portando al sequestro di circa Kg.15 di Hashish, Kg.1 di Cocaina,  gr. 620 di Marijuana, diverse piante di cannabis indica,  1 pistola, 1 carabina, 4 bombe carta, nonché la somma complessiva di circa 47.690,00 euro in contanti, sequestrata ai pusher poiché ritenuta provento dei loro traffici illeciti.

Le risultanze investigative che vedevano  complessivamente 82 indagati, confluivano in una articolata informativa alla A.G. che evidenziava  con dovizia di particolari, il complesso sistema dello spaccio di stupefacente nella periferia romana. Spaccio che aveva come “basi di appoggio logistico” due locali romani, nei cui pressi avveniva la maggior parte degli scambi di stupefacente. Un sistema in cui i ruoli di pusher  e vedette erano il più delle volte intercambiabili, ed in cui ciascuno aveva ampia autonomia decisionale e propri clienti fissi.

Sulla base di tali inoppugnabili elementi, il Sost. Procuratore  Dott.ssa Tiziana Cugini avanzava al Tribunale di Roma la richiesta di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare per 19 persone, che veniva accolta dal Gip Paola Della Monica.

Nelle prime ore della mattinata, i Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro, coadiuvati da personale dei Gruppi Carabinieri di Roma, Ostia, Frascati, del Comando Provinciale di Viterbo, da personale della Compagnia d’Intervento Operativo dell’8° Rgt. Lazio, da unità del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria e dell’Elinucleo di Pratica di Mare, hanno dato esecuzione ai provvedimenti restrittivi nonchè a 63 perquisizioni domiciliari che hanno consentito di sequestrare altro stupefacente.

Imponente il dispositivo impiegato dall’Arma che, per la cinturazione ed esecuzione dei provvedimenti,  ha visto sul campo circa 300 carabinieri, con l’ausilio di un elicottero ed unità cinofile.

Gli arrestati sono stati posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags
Back to top button
Close