Cronaca

I Carabinieri chiudono il prive’ dei cinesi. 5 arresti. Tra divanetti hard e belle ragazze, rinvenuti e sequestrati una pistola e della droga

Roma – Blitz nella notte, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Frascati, comandata dal Capitano Giuseppe Iacoviello,    in un club prive’ cinese della Capitale, in zona Tor Bella Monaca, effettuando 5 arresti

 

 

 

Nel corso di un’attività di controllo antidroga i Carabinieri del Nucleo Operativo comandato dal  Tenente Alberto Pinto hanno fatto irruzione nel locale e tra salottini privè, divani rossi, tutto rigorosamente trapuntato per rendere i locali fonoassorbenti, hanno trovato anche un revolver Smith&Wesson calibro 38 con matricola abrasa, 17 cartucce, 3.700 euro in contanti e decine di dosi di droga (cocaina e varie sintetiche).

Quando i Carabinieri sono entrati nel locale erano presenti 35 persone: 15 donne e 20 uomini, tutti di nazionalità cinese. Per entrare in 3 dei 9 salottini privè i Carabinieri hanno dovuto attendere lo sblocco delle porte.

Per cinque dipendenti, tre uomini e due donne, di 18, 26, 31, 22 e 30 anni, sono scattate le manette per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, detenzione abusiva di arma clandestina.

Il revolver sequestrato è stata consegnato ai Carabinieri del Ris di Roma per verificare se risulta utilizzato in episodi delittuosi  mentre sono in corso ulteriori indagini da parte dell’Arma di Frascati per identificare il titolare dell’attività e controllare la regolarità delle licenze.

Back to top button