Cronaca

Chiara può finalmente sorridere. Cassazione: confermata la condanna a Alberto Stasi

chiara poggiLa condanna è diventata definitiva. Ora il carcere.

Roma, 12 dicembre  – Dopo 8 anni e 4 mesi esatti, la parola fine sull’omicidio di Garlasco.

La Cassazione ha riconosciuto colpevole Albero Stasi per l’omicidio della fidanzata  Chiara Poggi, confermando la sentenza di condanna a 16 anni di reclusione inflittagli con rito abbreviato nell’appello bis a Milano lo scorso anno, diventata oggetto di ricorso da ambedue le parti. La difesa per l’assoluzione e la Procura per l’aggravante di crudeltà non concessa.

Alberto StasiNella sua requisitoria, il sostituto pg della Cassazione Oscar Cedrangolo aveva chiesto alla Corte di accogliere ambedue i ricorsi.

La Quinta Sezione Penale ha invece rigettato entrambi i ricorsi, confermando la sentenza e mettendo la parola fine all’omicidio di Garlasco.

Ora finalmente mentre Chiara Poggi può sorridere per il soddisfacimento della giustizia, per Alberto Stasi si apriranno le porte del carcere per scontare la sentenza di condanna.

Tags
Back to top button
Close