Roma

Falso vigile del fuoco, truffava vendendo ricambi di scooter

Oltre 10.000 euro l’importo finora scopertoautoradio polizia4

Roma, 23 febbraio – Tramite annunci di pubblicità online, un ‘Vigile del Fuoco’ dimorante fuori Roma, vendeva pezzi di ricambio per uno scooter. Per avere i pezzi, bisognava versare 500 euro su una carta prepagata. Ottenuto il versamento, al quale non seguiva l’invio dei pezzi, il ‘vigile’ si rendeva irreperibile, anche telefonicamente.

A ricevere la denuncia per truffa, gli uomini dell’Ufficio di Polizia di Guidonia, diretti e coordinati dalla dott.ssa Maria Chiaramonte.

Dalle indagini svolte, gli investigatori risalivano all’intestatario della carta prepagata, risultato essere un 29enne originario della Campania, nei numerosi procedimenti penali a carico,  prevalentemente per truffa. Dalla movimentazione sulla carta, emergeva e si risaliva a numerose altre azioni truffaldine, consumate anche in considerazione della vantata falsa qualità di ‘Vigile del Fuoco’.

Inoltre, tra il mese di settembre e dicembre 2014, sulla carta erano state effettuate ricariche  per un valore complessivo di circa 10.000 euro.

Ottenuta dalla Magistratura l’autorizzazione alla perquisizione domiciliare, gli agenti di Polizia hanno rinvenuto e sequestrato altro materiale, bancario ed elettronico, che diverrà oggetto di  ulteriori indagini.

Il 29enne, al termine della prima fase di accertamenti, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria  in stato di liberta,  dovendo  rispondere di ‘truffa on-line’.

Back to top button