Roma

Arrestati due spacciatori romani: entrambi erano agli arresti domiciliari

ps arresto 2Roma, 1 novembre 2016 – Erano stati concessi ad ambedue gli arresti domiciliari, C.P. 38enne e C.S. 37enne, entrambi romani ed abitanti nella zona di Torre Angela. Così, la “società” fra i due, poteva continuare a svolgere la sua illegale attività di spaccio di droga.

Così, C.P. che aveva maggiori contatti “importanti”, aveva il compito di procurare la droga, nello specifico eroina, che consegnava a C.S. il quale si occupava dello smercio. Ovviamente, gli utili venivano divisi. L’importante era di mantenere il proprio portafoglio clienti anche durante la detenzione domiciliare.

Ma l’ “attività commerciale” è stata interrotta dall’intervento dei Poliziotti dei Commissariati Casilino e Appio che, dopo una serie di servizi di osservazione con i quali  avevano verificato come spesso i due si incontravano nell’androne del palazzo scambiandosi denaro e “particolari” involucri, ieri si sono presentati  a casa dei due in compagnia di “Condor” uno dei cani antidroga della Questura di Roma. Nelle loro abitazioni è stato rinvenuto, oltre a 20 dosi di eroina, un taccuino con nomi e cifre e oltre 500 euro in contanti, probabili provento degli ultimi “affari”, tutto materiale che veniva sequestrato.

Per loro, al termine delle verifiche negli uffici di Polizia, sono nuovamente scattate le manette per il reato di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacente”.

Ovviamente, in attesa di una nuova concessione di arresti domiciliari

Tags
Back to top button
Close