Roma

Roma – Inflitto un pesante colpo al traffico di stupefacenti. Sequestrati ben 130 chili di hashish. Arrestato un romano

ps FIDENE SERPENTARA drogaRoma, 16 giugno 2017 – Erano di pattuglia nel territorio di Montesacro – Tufello gli uomini della Polizia Giudiziaria del commissariato Fidene, diretto da Francesco Bova, quando ieri pomeriggio  hanno notato a distanza tre “vecchie conoscenze” parlottare tra loro  in una traversa di via delle Isole Curzolane.

Con una brillante manovra diversiva, i Poliziotti sono riusciti ad aggirarli e raggiungerli senza dar loro il tempo di potersi allontanare, bloccandoli e procedendo al loro controllo.

Notando che uno di loro, L.M., 39enne romano,  aveva le chiavi di un’autovettura, gli Agenti hanno individuato la macchina. Nelle adiacenze, l’aria era impregnata dell’acre odore di “fumo”. Il controllo effettuato nel bagagliaio dell’auto, un’utilitaria, lasciava sorpresi gli Agenti operanti. Venivano infatti rinvenuti  quattro involucri di cellophane con la scritta “L3”, ognuno pesante più di 30 kili, con nell’interno “hashish”.

L.M., con l’autovettura e lo stupefacente, venivano portati al Commissariato dove si procedeva al sequestro dell’autovettura e dello stupefacente, risultato essere circa 130 chilogrammi di hashish.

L.M. veniva  arrestato e trasferito nel Carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli investigatori, ora, sono al lavoro per ricostruire la filiera dello stupefacente sequestrato ed individuare i complici dell’arrestato.

Tags
Close