Roma

Roma. Dai controlli per Lazio-Fiorentina, emerge illegalità allo stadio

ps fiorentina card sharp logoSequestrati ai tifosi fiorentini una card-sharp, petardi e cocaina
Roma, 19 dicembre 2016 – In osservanza ai rigorosi predisposti servizi disposti dal Questore Nicolò Marcello D’Angelo in relazione agli incontri di calcio, in occasione della partita Lazio-Fiorentina è emerso che sul pullman dei tifosi toscani sono stati rinvenuti, ben nascosti, numerosi petardi e fumogeni.
Di particolare gravità il sequestro, nel corso della perquisizione su un minorenne tifoso fiorentino, che si era reso responsabile del lancio ed esplosione di un petardo. Addosso al giovane, è stata rinvenuta una cosiddetta “card sharp”. Apparentemente, si presenta come una normale  carta elettronica. Di fatto, si tratta di un vero e proprio coltello occultato al suo interno. Il giovane, denunciato, è stato riaffidato ai genitori.
ps fiorentina petardiNel corso dei controlli sono state sequestrate anche dosi di cocaina in possesso di un giovane fiorentino segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.
Infine, gli agenti della Digos hanno proceduto all’arresto di  un cittadino libico che aveva “forzato” il sistema di biglietteria, fornendo false generalità, in quanto già colpito in passato dal provvedimento del Daspo.
Back to top button