Roma

Arrestato per ‘tentato omicidio’ l’agente che aveva colpito la condomina con mazza da baseball

ps autoradio2La vittima è tuttora ricoverata  

Roma, 16 ottobre – L’11 ottobre, Claudia Ursini, per motivi futili, era stata essere stata aggredita nel giardino condominiale e percossa ripetutamente con una mazza da baseball e calci, indicando quale responsabile un appartenente alla Polizia di Stato, residente nel medesimo condominio.

A seguito dei violenti colpi ricevuti, la donna veniva trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Eugenio, ove  è attualmente ricoverata per fratture varie al cranio ed alle costole.

Gli accertamenti  svolti dal personale della Squadra Mobile romana, consentivano alla Procura della Repubblica, di avanzare al G.I.P. del Tribunale di Roma richiesta di misura cautelare in carcere.

Ieri, a seguito dell’emissione del provvedimento restrittivo ed in esecuzione dello stesso, l’indagato, sospeso dal servizio, è stato tratto in arresto per il reato di tentato omicidio.

Un’aggressione brutale, aggravata dallo stato giuridico dell’autore del reato, immediatamente giustamente repressa ma farebbe piacere che tali provvedimenti venissero adottati rapidamente anche in altri gravi episodi a cui, purtroppo, si assiste quotidianamente…

Back to top button