Roma

Armato di coltello, tenta di sfondare la porta dell’abitazione della ex moglie

logo carabinieri 112 bandieraAnalogo tentativo, l’aveva già fatto nella notte

Roma, 23 febbraio  – Ieri pomeriggio, in via Guarcino,  i Carabinieri della Stazione Roma Centocelle hanno proceduto all’arresto di un 45enne romano, con precedenti, perchè armato di un grosso coltello  lungo circa 30 cm, si è recato sotto l’abitazione della ex moglie, una 35enne romana, e dopo averla minacciata  di morte, ha tentato di sfondare il portone d’ingresso.

La donna,  terrorizzata, ha immediatamente allertato il 112 che inviava immediatamente una pattuglia dei Carabinieri che bloccava  l’uomo, armato,  mentre si trovava ancora sotto casa.

Dopo averlo disarmato e sequestrato l’arma bianca, l’individuo è stato  arrestato con l’accusa di ‘atti persecutori e porto abusivo di arma’ ed accompagnato in caserma, per essere poi  associato al carcere di Regina-Coeli, dov’è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In sede di denuncia, la donna ha poi raccontato ai militari che già la notte precedente l’ex marito si era presentato a casa armato ma, temendo la possibile reazione, non lo aveva denunciato.

Back to top button