Estero

Flash shock – Quando la tutela della delinquenza supera quella dei cittadini. Salah fuggì dal Belgio perchè legge vieta perquisizioni dalle 23 alle 5

terrorista Salah Abdeslam ParigiIl terrorista era a Molenbeek nascosto in un mobile

Roma, 17 dicembre ore 17:59NEWS – Nel corso di un’intervista al programma ‘Faroek’ della tv fiamminga Vtm, il ministro della Giustizia belga, Koen Geens ha dichiarato che . il ricercato n.1 delle stragi di Parigi, Salah Abdeslam, era stato “verosimilmente” localizzato “a Molenbeek” nella notte tra il 15 e il 16 novembre, dopo gli attacchi, ma non poté essere arrestato perché il codice penale belga impedisce le perquisizioni notturne tra le 23 di sera e le 5 mattina.

Il terrorista sarebbe riuscito a scappare sotto il naso della polizia nascondendosi in un mobile e/o in un veicolo sfruttando un trasloco in corso nella via dove si nascondeva a Molenbeek, al n. 47 di rue Delaunoy.

Questo dimostra l’assurdità delle leggi che, per tutelare i delinquenti, penalizzano i cittadini onesti, ai quali non può fregare nulla se una perquisizione viene fatta in ore notturne.

Ma il legislatore ha più a cuore i voti (ben abbondanti dei delinquenti  e rispettivi nuclei famigliari) che la sicurezza delle persone per bene…

Back to top button