Estero

Nel deserto tunisino, spunta il “lago di Gafsa” – VIDEO

Per i pastori, è un miracolo. Per il governo, potrebbe essere cancerogeno

Tunisi, 2 agosto – Le notizie sono ancora confuse ma circa 15 giorni fa, a Gafsa, nel deserto a 369 chilometri a sud di Tunisi, alcuni pastori hanno scoperto un lago, miracolosamente apparso in una zona sofferente per la siccità. Il lago, ha un’estensione di circa un ettaro e profonda tra i 10 ed i 20 metri. Al momento della  scoperta,  l’acqua era limpida ma con il trascorrere dei giorni, è diventata sempre più fangosa, tanto che è stato emesso un divieto di balneazione. totalmente inosservato dai giovani del posto, diventando anzi una meta turistica.

Le autorità sospettano che nell’acqua possano esserci molti residui di fosfati, che rendono l’acqua radioattiva e la sua profondità non è ancora solida per cui si corre il rischio che sprofondi ancora di più.

La sua formazione, secondo alcuni geologi, potrebbe essere conseguenza dell’attività  sismica che potrebbe aver causato la rottura della falda acquifera sotterranea.

Back to top button