Estero

Cina: distruggere i terroristi violenti

L’ordine è del presidente cinese Xi Jinping

Pechino (Cina), 1 maggio –  Dopo l’attentato di ieri sera a Urumqi, capitale del Xinjiang, dove i terroristi hanno collocato una bomba  all’uscita della stazione ferroviaria  e vicino alla fermata degli autobus, che ha causato la morte di tre persone ed il ferimento di altre  179, (Cina: 3 morti e 179 feriti in attentato terroristico in stazione ferroviaria), ha parlato il presidente cinese Xi Jinping.

L’ordine dato alle forze di sicurezza è stato di “prendere misure risolute” e “distruggere i terroristi violenti” per eliminare il terrorismo in Xinjiang.

Back to top button