Estero

Austria: proiezioni, vince estrema destra. Ora, tutti pronti al grido di “fascisti e guerra civile”

Norbert Hofer AustriaCittadini in difesa della nazionalità.

Roma, 24 aprile – Secondo le proiezioni, Norbert Hofer, il candidato del Partito della Libertà (Fpoe), formazione di estrema destra anti-migranti, trionfa con il 36,7% nella prima proiezione delle elezioni presidenziali austriache mentre il verde Alexander van der Bellen è secondo con il 19,7%. Eliminati i candidati dei due grandi partiti tradizionali, popolari e socialisti, dal ballottaggio.

Se le proiezioni saranno confermate, il ballottaggio del 22 maggio sarà fra i due.

Ora si attende, come avvenne con Marina Le Pen, la discesa in campo di tutti al grido del “pericolo di guerra civile”, spaventando i cittadini e ottenendo così che anche l’Austria sia occupata senza uso di armi, perchè ormai, con falsa democrazia, si confonde  l’accoglienza con l’invasione.

Alla faccia del voto democratico!

Back to top button