Cronaca

Flash – Napoli: camorra in azione. 24enne ucciso con un colpo alla testa. Ferito il fratello

napoli agguato pulizia stradaAveva precedenti penali ed era ritenuto vicino al clan di camorra “Vinella Grassi”
NAPOLI 17 ottobre ore 11:16 – Questa notte, in via Monte Faito, all’altezza del lotto 19 
di San Pietro a Patierno, alla periferia di Napoli, l’ennesimo fatto di sangue.
Ma la vicenda ha dell’incredibile.
Verso l’una, Mariano Aporta, 21enne incensurato,  si è recato in ospedale, da solo,
per una ferita d’arma da fuoco al braccio.
Informata la Polizia, il giovane ha condotto gli Agenti della Squadra Mobile sul luogo in cui era stato ferito.
Sul posto, veniva rinvenuto il cadavere del fratello,  Domenico Aporta, di 24 anni, con precedenti penali e ritenuto vicino al clan di camorra “Vinella Grassi”, ucciso con almeno un colpo di arma da fuoco alla testa e di cui Mariano non ne aveva assolutamente parlato.
Emergeva così la completezza dell’agguato di stampo camorristico.
Il corpo di Domenico Aporta era rimasto a terra, per un paio di ore, senza che nessuno segnalasse l’accaduto alle Forze dell’Ordine anche se qualche proiettile aveva colpito una persiana.
Sempre nel quartiere di San Pietro a Patierno, il 19 settembre, in un agguato  era stato ucciso Andrea Saraiello, 26 anni, incensurato
Back to top button