Cronaca

Stupri di Rimini – Braccati, 2 fratelli marocchini confessano. Fermato un congolese

ps rimini branco(Foto Ansa)

Roma, 3 settembre 2017 – La pressante attività investigativa degli uomini della squadra mobile della Questura di Rimini, ha indotto due fratelli marocchini minorenni a costituirsi nel pomeriggio di ieri a Pesaro, confessando di far parte del branco ricercato per gli stupri di Rimini.

Gli altri due componenti sono un nigeriano, capobanda maggiorenne ed un congolese.

Nella notte, la Polizia ha arrestato il congolese.

Certamente il costituirsi non è stato un “ravvedimento attuoso” visto che erano già fuggiti da Rimini ma bensì i due sono stati “indotti” a costituirsi dalle organizzazioni criminali locali per allentare la morsa della Polizia impegnata alla cattura del branco e che, proprio per la massiccia presenza di Agenti, metteva in pericolo l’attività criminosa locale.

Back to top button