Cronaca

Arrestati dai Carabinieri, in due distinti interventi, gli autori di due rapine

Roma – Romano, sorpreso  a rubare all’interno dell’ospedale. aggredisce il vigilante per fuggire. In centro, un tunisino aggredisce una turista coreana e gli ruba l’i-phone. Arrestati dai Carabinieri  per rapina

 

 

 

 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, comandato dal Ten. Col. Mauro Conte,  hanno arrestato un 48enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina. L’uomo, nella notte, dopo essersi introdotto nell’ospedale “Fatebenefratelli”, era penetrato nelle stanze dei ricoverati e, approfittando del loro sonno,  era riuscito ad asportare 3 cellulari. Mentre stava furtivamente cambiando reparto, è stato notato da un addetto alla vigilanza che lo ha bloccato. Il malvivente, allora, reagiva aggredendo l’addetto alla sorveglianza. Nel frattempo, i pazienti svegliatisi hanno chiamato il “112” e il rapido arrivo dell’autoradio ha consentito di dare manforte al vigilante e arrestare il malfattore per rapina.

Sempre i militari del Nucleo Radiomobile della Capitale, hanno proceduto all’arresto per rapina di un 17enne tunisino che, in una parallela di via Cavour,   per rubare l’Iphone ad una 32enne coreana, che si trovava nella Capitale per turismo, l’aveva aggredita, colpendola e fuggendo poi via a piedi. Alcuni testimoni che hanno notato la scena hanno immediatamente  allertato il 112. I Carabinieri  hanno immediatamente effettuato delle ricerche in zona e,  grazie alle descrizione raccolte dai testimoni, sono riusciti a rintracciare e bloccare il rapinatore che, data la giovane età è stato accompagnato al Centro di prima Accoglienza di via Virginia Agnelli  a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovendo rispondere del reato di rapina. L’i-phone invece, recuperato dai militari dell’Arma, è stato restituito alla turista.

Back to top button