Cronaca

Tribunale Napoli: No penale alcol test sopra limiti con scarti minimi

etilometro Lion Intoxilyzer 8000

In giudice ha confutato la precisione dell’etilometro

Roma, 24 novembre – Il sito specializzato ”La legge per tutti”, ha dato notizia della sentenza numero 9808/15 del Tribunale di Napoli con la quale, esaminando il ricorso di un automobilista   il cui valore riportato dal controllo con l’etilometro era risultato era risultato sopra il valore di 0,8 g/l solo per 0,1 g/l., ha declassato proprio al rango amministrativo un provvedimento penale.

Il Magistrato ha tratto il convincimento in quanto  ”l’alcoltest può dare risultati diversi e non corrispondenti al reale per alcuni soggetti, come dimostra un esperimento scientifico che ne confronta i dati con il responso delle analisi del sangue”. L’eccezione è stata accolta perchè l’automobilista, sottoposto a controllo dalle Forze dell’Ordine con un apparecchio ‘Lion Intoxilyzer 8000’ che da una perizia  effettuata nel 2011 dell’Università di Pavia su un apparecchio dello stesso modello, evidenziava l’imprecisione dello strumento.

Le sentenze si applicano.

Ma viene da porsi un dubbio. Allora a cosa serve che gli etilometri vengano sottoposti periodicamente a revisione presso la Motorizzazione Civile? Se non si ritengono certi ed  affidabili, perchè non vengono dichiarati ‘fuorilegge’, banditi e sostituiti con  altri di ‘certa ed indiscussa affidabilità’?

Questo ovviamente va a svilire e vanificare l’operato delle vituperate Forze dell’Ordine.

Comunque la sentenza va applicata…

Misteri della legge italiana.

Back to top button