Sport

TENNIS – LA REGINA MASHA ED IL RE RAFA CONQUISTANO ROMA!

Roma. Peccato per le cattive condizioni meteorologiche occorse proprio nella

 

giornata delle finali perché non ricordiamo un torneo tanto emozionante ed avvincente come quello che ci ha offerto questa edizione in termini di qualità, di gioco e, soprattutto, in termini di organizzazione.

 

La finale femminile, seppur interrotta da una pioggia insistente, ha offerto spettacolo ed emozioni incredibili! Il primo set se lo aggiudica la cinese Na Li (6/4) e, nel secondo, ricalcando il “trend” del primo set, si porta fino ad un parziale di 4/0, sembra tutto facile per lei, ma proprio da questo momento in poi sale in cattedra “Masha” ed inizia un altro match.

Il secondo set si chiude con lo stesso punteggio del primo, ma ad aggiudicarselo stavolta è la giocatrice russa che prosegue anche nel terzo e decisivo set ad imporre il suo gioco portandosi su un parziale di 4/1. A parti invertite, anche in questo caso, tutto fa credere che il match si avvii verso una scontata conclusione, ma ecco ancora un colpo di scena! Na Li infatti rientra clamorosamente in partita annullando i break subìti e portandosi sul punteggio parziale di 5/5. La pioggia si fa più copiosa e il match viene sospeso per qualche minuto. La cinese sembra di nuovo proiettata ad aggiudicarsi il match in quanto si porta sul 6/5 ed ha a disposizione anche un match point che però viene annullato dalla Sharapova.

La pioggia aumenta di intensità insieme alla voglia di vincere di Masha! Si va al tie break ed il giudice di sedia, dopo 2 ore e 45 minuti di gioco, decide di sospendere la partita e di mandare le atlete negli spogliatoi in attesa di un miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Al ritorno in campo, dopo una interruzione di oltre due ore, il match è ancora in bilico tanto è vero che si arriva nel tie break ad un parziale di 5/5 ma, sciaguratamente, proprio nel momento più critico ed importante del match, Na Li sbaglia banalmente due dritti consentendo a “Masha” di conquistare per due anni consecutivi gli Internazionali BNL d’Italia!

Le cattive condizioni del tempo hanno fatto in modo che la finale maschile fosse necessariamente rimandata ad oggi. Il match più atteso del torneo ha avuto inizio alle ore 12,20. Rafa Nadal scende in campo con una gran voglia di rivincita e appare subito molto determinato. Nole invece scende in campo con l’obiettivo di difendere il titolo conquistato lo scorso anno quando era sempre Rafa a contenderglielo. Nonostante il rinvio, gli spettatori presenti erano oltre settemila onorando a dovere la finale della 69° edizione degli Internazionali BNL d’Italia. Le cattive condizioni atmosferiche, quindi, non hanno fermato gli appassionati che non potevano perdersi la sfida più avvincente del torneo. E’ stato un incontro come tutti si aspettavano in cui si sono avvicendati momenti a favore dell’uno e dell’altro. Nadal nelle prime fasi della partita è apparso titubante, ma subito dopo dimostra caparbietà e voglia di imporsi mettendo in seria difficoltà “Nole” che incamera una serie di errori gratuiti. Il serbo perde il servizio nel quinto gioco, ma il “contro-break” arriva subito dopo ed il punteggio va sul 3-3. L’equilibrio viene mantenuto fino all’11° gioco nel quale però si concretizza la chiave di volta del match. Rafa ha a disposizione un’altra palla break che sfrutta a dovere conquistando meritatamente il primo set che si chiude sul 7/5 a suo favore. Nole perde la calma e, come già gli era capitato nel match contro Monaco, spacca la racchetta sulla sedia del giudice di linea, mostrando molto nervosismo. Da questo momento in poi, il serbo sembra perdere lucidità e sicurezza, mentre Nadal per la terza volta strappa il servizio al n.1 del mondo nel primo gioco del secondo set proseguendo la sua marcia inarrestabile verso la sesta vittoria nel torneo di Roma e aggiudicandoselo senza perdere nemmeno un set! Pertanto, il nuovo Re di Roma è Rafa, per Djokovic, considerata la sua grande amicizia con Fiorello, non si può certo dire che il match sia stato “il più grande spettacolo dopo il week-end”!

In conferenza stampa, Nole ha così commentato il match

“Ho avuto delle opportunità per poter portare a casa la vittoria ma non ho saputo sfruttarle. Contro Nadal non si possono commettere errori: non perdona. Lui ha giocato meglio di me e ha meritato di vincere. Io sono, comunque, contento. Ho giocato bene tutta la settimana, specialmente nelle tre partite precedenti. Mi sto preparando per Parigi, dove voglio essere al top”.

Mentre Rafa ha commentato così la sua partita:

“Vincere per la sesta volta qui, in un torneo storico, è stato incredibile. E’ una vittoria che considero molto importante per me. Era giusto restare un giorno in più per poter giocare al Foro Italico, dopo il rinvio di domenica. La decisione presa dall’Atp ieri era giusta: non c’erano le condizioni per giocare. E poi oggi ci sono stati molti più spettatori di quelli che sarebbero rimasti ieri dopo la pioggia”- e ancoraAggiungerò il trofeo nella mia stanza. Questo nuovo successo mi dà fiducia per il prosieguo della stagione. Sento di essere nella forma giusta, mi sento concentrato e aggressivo. Su Nole dichiara: “Sono stato aggressivo oggi quando dovevo esserlo e penso di averlo affrontato in maniera abbastanza simile a Montecarlo. Il mio dritto era migliore rispetto a quello dell’anno scorso e sono stato più incisivo. Comunque per me l’importante era vincere, indipendentemente dall’avversario da battere”.

Per quanto mi riguarda, la bellissima settimana degli Internazionali BNL d’Italia è stata impreziosita dall’incontro con due grandi giornalisti (e illustri scrittori) Rino Tommasi e Gianni Clerici che mi hanno regalato momenti indimenticabili. Conserverò per sempre nella mia mente le loro parole, in particolar modo quando Rino Tommasi mi ha detto, a proposito del tennis dei giorni nostri, che “i giocatori ormai giocano tutti allo stesso modo e chi gioca sottorete o d’attacco gioca per perdere” .

 

 

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Guarda anche
Close
Back to top button