Tennis

Tennis Internazionali Bnl d’Italia: 3 italiane su 4 agli ottavi di finale

Federer fuori, Nadal passa, ma che rischi!

Roma, 15 maggio – La terza giornata del prestigioso torneo del Foro Italico è stata caratterizzata dal vento che ha condizionato tutti gli incontri del pomeriggio mentre in quelli serali l’improvvisa diminuzione della temperatura l’ha fatta da padrona. Ma il pubblico non ha risentito delle condizioni climatiche facendo registrare il record di presenze. I giocatori invece ne hanno risentito molto e i risultati degli incontri si sono alternati tra sorprese e conferme.

Nel tabellone maschile è stata sicuramente la notizia del giorno l’eliminazione di Roger Federer (#4) che ha dovuto cedere la qualificazione agli ottavi di finale al francese Chardy (#47) che ha meritato la vittoria giocando un ottimo match, 16 63 76 il punteggio finale. Il campione svizzero dopo essersi aggiudicato facilmente il primo set si è rilassato nel secondo e, nel terzo e decisivo set, si è arreso nel tie break alla compattezza di Chardy. Piuttosto facile invece per Andy Murray (#8) il passaggio agli ottavi di finale anche se nel secondo set ha dovuto aumentare l’intensità del suo impegno per avere la meglio sullo spagnolo Granollers (#31), 62 75 lo score finale. Passa anche Berdych (#6), ma anche lui con qualche difficoltà contro il russo Tyrsunov 64 63. Conquistano gli ottavi di finale anche Melzer (#67), Dodig (#40), Haas (#19), Tsonga (#13), Youznhy (#16), Dimitrov (#14)  e Gulbis (#17).

Nel tabellone femminile più soddisfazioni che delusioni dalle tenniste azzurre! Accedono più o meno facilmente agli ottavi di finale Schiavone (#61), Errani (#11) e Pennetta (#12).  Francesca ha sconfitto, grazie ad un match ben giocato, la temibile tennista spagnola Muguruza (#34) in tre avvincenti set 36 61 76. In sala stampa ha giustificato così il suo nuovo momento magico: “…ho lavorato, sono qua, sto cercando di dare il massimo, sono salita un pochino di livello, faccio andare la palla un po’ di più, alla fine non è che ci siano I segreti della racchetta. Tutti sapete benissimo che si può migliorare con il lavoro, disciplina, attenzione a quello che fai e cercare di essere concentrato su quello che stai facendo”. Sara invece ha liquidato la Makarova (#24) con un convincente 62 63, vendicando la sua compagna di doppio Roberta Vinci che era stata eliminata proprio dalla tennista russa. Infine Flavia, in un match molto combattuto, ha staccato il biglietto d’ingresso per gli ottavi di finale eliminando una coriacea e determinata Bencic (#96) che ha reso la vita difficile alla rivitalizzata tennista brindisina, 26 62 63 il punteggio finale. E’ andata male invece per Camila Giorgi (#54) che dopo aver iniziato il torneo nel migliore dei modi ha dovuto cedere il passo all’americana McHale (#63) in un match molto avvincente nel quale è stato necessario giocare il terzo set per decretare la vincitrice. La brava tennista marchigiana aveva iniziato molto bene l’incontro, ma poi la regolarità di gioco della tennista statunitense ha avuto la meglio (16 63 61). Accedono facilmente al turno successivo anche le favorite del torneo WTA: S.Williams (#1), Na Li (#2), Sharapova (#7), Radwanska (#3), e Halep (#5). Passano al turno successivo anche la Stosur (#18) e la Ivanovic (#13).

In serata, sul campo Centrale si è giocato l’incontro più atteso della terza giornata del Foro. Un Nadal (#1) ancora poco convincente ha avuto la meglio, ma con grandissime difficoltà, sul francese Simon (#30) che ha costretto il n. 1 del mondo al terzo set e ad esprimere il tennis migliore per riuscire a batterlo. Un Simon molto tonico e straordinariamente potente al cospetto di un Nadal ancora con evidenti problemi di gioco e di condizione fisica. Il punteggio finale la dice tutta 76 67 62.

Oggi il torneo entra nel vivo. Molti gli incontri di alto livello sia nel tabellone maschile che in quello femminile. Quest’ultimo regalerà forti emozioni soprattutto ai tifosi italiani che vogliono tutte le tenniste azzurre nei quarti di finale!

 

Back to top button