Rugby

Six Nations 2016. Italia, Brunel annuncia la formazione per sabato contro la Scozia

rugby nazionaleHaimona all’apertura, Furno in seconda, Tornano Odiete e Ghiraldini

Roma –Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato affronterà la Scozia allo Stadio Olimpico di Roma nella terza giornata dell’RBS 6 Nazioni 2016.

L’incontro, con calcio d’inizio alle ore 15.25, sarà trasmesso in diretta in chiaro da DMax canale 52 e da canale NOVE, con telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. Collegamento in simulcast su ambo i canali dalle 14.45 con lo studio Rugby Social Club condotto da Daniele Piervincenzi.

La sfida di sabato pomeriggiosegna il giro di boa del Torneo 2016, con gli Azzurri ed il XV del cardo entrambe a caccia della prima vittoria dell’anno.

È il diciassettesimo scontro diretto nel 6 Nazioni, con un bilancio lievemente favorevole agli uomini di Cotter (nove vittorie contro le sette italiane) che ricorda il grande equilibrio che sempre caratterizza le sfide tra le due Nazionali e dove il fattore campo si è il più delle volte rivelato cruciale, con due affermazioni italiane (2007 e 2015) al di là del Vallo d’Adriano e la Scozia vincente a Roma in tre occasioni (2002, 2006 e 2014).

Brunel conferma la struttura della squadra che, nei primi centosessanta minuti, ha sfiorato la vittoria sulla Francia a Parigi e tenuto testa per un’ora all’Inghilterra all’Olimpico prima di cedere nell’ultimo quarto di gara, apportando quattro modifiche al XV titolare visto nell’ultima uscita.

Rientra come estremo titolare David Odiete, costretto a saltare l’Inghilterra per un problema alla caviglia dopo l’esordio contro la Francia, mentre all’apertura si rivede dal primo minuto Kelly Haimona che prende il posto di Carlo Canna, fermato da un problema muscolare, e fa coppia con Edoardo Gori che, a venticinque anni, taglia il traguardo delle cinquanta presenze in Nazionale.

In seconda linea debutto stagionale nel Torneo per Joshua Furno, che prende il posto del capitano delle Zebre George Biagi, tra i migliori contro l’Inghilterra ma costretto allo stop da una frattura costale mentre a guidare la prima linea, recuperato dopo il problema al bicipite femorale riportato alla Rugby World Cup, torna il tallonatore veterano Leonardo Ghiraldini, alla sua ottantunesima apparizione.

In panchina, con la formula tipica della gestione Brunel, vanno una prima linea alternativa (Giazzon-Zanusso-Castrogiovanni), Bernabò per la seconda linea e Van Schalkwyk per la terza, una coppia mediana formata da Palazzani e Padovani ed un trequarti versatile come Andrea Pratichetti.

Questa la formazione dell’Italia per la terza giornata dell’RBS 6 Nazioni 2016:
15 David ODIETE
14 Leonardo SARTO
13 Michele CAMPAGNARO
12 Gonzalo GARCIA
11 Mattia BELLINI
10 Kelly HAIMONA
9 Edoardo GORI
8 Sergio PARISSE capitano
7 Alessandro ZANNI
6 Francesco MINTO
5 Joshua FURNO
4 Marco FUSER
3 Lorenzo CITTADINI
2 Leonardo GHIRALDINI
1 Andrea LOVOTTI
 
a disposizione
16 Davide GIAZZON
17 Matteo ZANUSSO
18 Martin CASTROGIOVANNI
19 Valerio BERNABO’
20 Andries VAN SCHALKWYK
21 Guglielmo PALAZZANI
22 Edoardo PADOVANI
23 Andrea PRATICHETTI
Tags

Guarda anche

Close
Close