Rugby

Rbs Sei Nazioni 2015. L’Italia chiude il Torneo con una pesante sconfitta

Italia Galles 21 03 2015Davanti a 65.000 mila spettatori, l’Italia del Rugby chiude il Torneo delle Sei Nazioni con la pesante sconfitta 61-20 (p.t. 13-14).

Roma, 21 marzo – Il Galles era venuto a Roma per centrare la quarta vittoria del torneo e per fare punti. Così è stato. Forse sorpresi dall’inizio degli azzurri, i rossi gallesi hanno faticato tutto il primo tempo per venire a capo di un match che si era complicato. Pronti via e subito il direttore di gara Pollock ci assegnava un penalty. Da posizione defilata Haimona metteva tra i pali il 3-0. Sul placcaggio successivo il mediano azzurro si infortunava al braccio ed era costretto a lasciare il posto ad Orquera. Halfpenny (galles) ci puniva dai 40 metri con un calcio di punizione e al 12’ era la volta di Luciano Orquera portare avanti nello score gli azzurri, anche se due minuto dopo Halfpenny impattava la gara 6-6.

Al 25 Venditti ci regalava il sorpasso. Da una caparbia azione alla mano e penetrazione degli avanti l’ala trovava il varco giusto e schiacciava tra i pali. 13-11 per noi. Allo scadere del primo tempo, il preciso Biggar portava i dragoni  sul 14-13.

Spettacolo puro in campo e sugli spalti dove gli italiani intonavano l’inno e i gallesi chiusi nel loro silenzio assistevano alla bella prestazione dell’Italia.

La ripresa un’altra partita. Parziale per il Galles 47-7. Il match è tutto qui nelle 7 mete subite a fronte dell’unica segnatura azzurra in finale di gara segnata da Sarto che scattava dalla meta campo e segnava dopo una serie di finte.

Il Galles è stato troppo forte e meglio organizzato per gli azzurri.

ITALIA – GALLES 20-61
Sabato 21 marzo, ore 13.30 – Stadio Olimpico, Roma
Italia
: 15 Luke McLean, 14 Leonardo Sarto, 13 Luca Morisi, 12 Andrea Masi, 11 Giovambattista Venditti, 10 Kelly Haimona (5′ Luciano Orquera), 9 Edoardo Gori (74′ Guglielmo Palazzani), 8 Samuela Vunisa (70′ Robert Barbieri), 7 Mauro Bergamasco, 6 Francesco Minto, 5 Joshua Furno, 4 George Fabio Biagi (51′ Quintin Geldenhuys), 3 Martin Castrogiovanni (51′ Dario Chistolini), 2 Leonardo Ghiraldini (51′ Andrea Manici), 1 Michele Rizzo (51′ Alberto De Marchi)

Galles: 15 Leigh Halfpenny (34′ Scott Williams), 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Liam Williams (71′ Rhys Priestland), 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb (71′ Gareth Davies), 8 Taulupe Faletau, 7 Sam Warburton, 6 Dan Lydiate (57′ Justin Tipuric), 5 Alun-Wyn Jones, 4 Luke Charteris, 3 Aaron Jarvis, 2 Scott Baldwin (57′ Ken Owens), 1 Rob Evans (53′ Rhys Gill)
Arbitro: Chris Pollock
Marcatori: 2′ cp. Haimona, 8′ cp. Halfpenny, 12′ cp. Orquera, 13′ cp. Halfpenny, 19′ m. Roberts, 25′ m. Venditti tr. Orquera, 40′ cp. Biggar, 47′ m. L.Williams tr. Biggar, 49′ m. North tr. Biggar, 55′ m. North tr. Biggar, 60′ m. North tr. Biggar, 67′ m. Webb, 69′ m. Warburton tr. Biggar, 74′ m. S.Williams tr. Biggar, 80′ m. Sarto tr. Orquera
Cartellini gialli: 53′ Masi, 65′ Geldenhuys

Tags
Close