Ciclismo

102° Giro d’Italia: un romano in rosa.

Valerio Conti rivelazione della prima settimana del Giro.

Roma, 20 maggio 2019.

Prima ricognizione sul 102° Giro d’Italia dopo le prime nove tappe che hanno già dato riscontri importanti.

Intanto ci sono dei distacchi significativi in seguito al colpo di Valerio Conti, il romano della Uae Emirates, che nella sesta tappa conquista la maglia rosa con quasi sei minuti di vantaggio su Roglic che aveva monopolizzato le prime frazioni dopo il primato conseguito dopo il prologo di Bologna, poi il doloroso ritiro di Dumoulin caduto rovinosamente nella tappa di Frascati ed il digiuno non preventivato di Elia Viviani retrocesso per un’infrazione nell’arrivo ad Orbetello.

In tutto questo contesto la nota positiva, oltre alla rivelazione Conti, è lo squalo Nibali che si è già tolto il peso di due crono dove tutto sommato ha contenuto i ritardi rispetto allo specialista Roglic e che aspetta da domani le tappe più impegnative per scatenarsi sul suo terreno preferito, cercando di recuperare l’attuale ritardo verso lo sloveno di 1’44”.

Con due vittorie di tappa, oltre a Roglic, si è distinto il velocista tedesco Ackermann vera rivelazione ed attuale titolare della maglia ciclamino così come Giulio Ciccone si sta battendo, con la sua maglia azzurra, per la graduatoria del miglior scalatore.

Da domani si riprende con due frazioni per velocisti, ma già da giovedì con la suggestiva Cuneo-Pinerolo si comincerà a fare sul serio prima del secondo riposo di lunedì 27 nella speranza che il tempo sia più clemente per godersi uno spettacolo affascinante.

Appuntamento alla prossima settimana per la seconda ricognizione.

Tags
Close