Calcio

Serie A. Decide Zaza

calcio zaza juve napoli 16Con un gol del suo attaccante di riserva la Juve vince lo scontro diretto e balza in testa alla classifica.

Roma, 13 febbraio – Tutti aspettavano Higuain, Pogba, Dybala e Insigne. Invece lo scontro diretto Juve-Napoli è deciso da un panchinaro che nessuno poteva immaginare come decisivo, Simone Zaza, che Allegri manda in campo al 58’ al posto dello spento Morata. Da un suo tiro (deviato da Albiol) nasce la rete che all’88’ regala la vittoria e il primo posto in classifica ai bianconeri. Una giocata d’autore (baciata da un pizzico di fortuna) che indirizza una partita bloccata tatticamente e ormai destinata allo 0-0, che avrebbe accontentato il Napoli e un po’ meno la Juve. Quest’ultima, infatti, già priva di Chiellini e Mandzukic, al 52’ aveva dovuto rinunciare anche a Bonucci, infortunatosi al ginocchio in uno scontro con il compagno di squadra Khedira al 17’. Un colpo duro da assorbire che lo fa essere in forse per la sfida di Champions con il Bayern Monaco ma che, al 35’, non gli aveva impedito di anticipare in spaccata volante Higuain, evitando probabilmente il gol del Napoli. Un’occasione d’oro alla quale la Juve risponde con quella sprecata da Dybala al 62’ su servizio di Pogba. Tutto solo calcia alto dal limite dell’area. Poi arriva la rete di Zaza, dolce per la Juve, amara per il Napoli e i suoi tifosi. “Dove sta Zazà, o’ Maronna mia” cantava una volta Gabriella Ferri. Stasera è stato al centro del big-match.

Tabellino:

JUVENTUS (4-4-2): Buffon 6; Lichtsteiner 6, Bonucci 7 (52’ Rugani 6.5), Barzagli 8, Evra 6.5; Cuadrado 6.5, Khedira 6.5, Marchisio 6.5, Pogba 6.5; Dybala 6 (81’ Alex Sandro sv), Morata 5 (58’ Zaza 7). All. Allegri 6.5

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 5.5, Albiol 6, Koulibaly 6, Ghoulam 6; Allan 6 (90’ Gabbiadini sv), Jorginho 6, Hamsik 6; Callejon 5, Higuain 5, Insigne 5.5 (77’ Mertens sv). All. Sarri 6

Arbitro: Orsato

Reti: 88’ Zaza

Back to top button