Calcio

Serie A. Casa dolce casa. Ma in trasferta?

calcio allegri spalletti sarriJuventus, Roma e Napoli si giocano lo scudetto. L’impressione è che lo vincerà chi farà più punti fuori casa rispetto alle altre, visto che tra le mura amiche viaggiano come treni.
Roma, 23 gennaio – Allo Stadium la Juventus è imbattibile e contro la Lazio ha vinto la 27ma partita consecutiva tra le mura amiche.
All’Olimpico la Roma la emula: 13 vittorie su 13 e record di Campo Testaccio eguagliato dopo ben 87 anni.
Al San Paolo il Napoli ha vinto 8 partite su 11, pareggiandone 2 e perdendone 1 sola.
Il fattore-casa è amico delle tre in corsa per il titolo che, continuando così, andrà a quella di loro che vincerà di più in trasferta.
Lontano dallo Stadium la Juve ha già perso 4 partite (contro Inter, Milan, Genoa e Fiorentina), lontano dall’Olimpico la Roma ha fatto altrettanto contro Fiorentina, Torino, Atalanta e la stessa Juventus, mentre lontano dal San Paolo il Napoli ha vinto 5 volte, pareggiato 3 e perso solo 2 gare. Nei girone di ritorno gli scontri diretti saranno a favore della Roma, che all’Olimpico riceverà prima il Napoli e poi la Juve, che a loro volta si incontreranno al San Paolo.
Tre partite che potrebbero dire molto in chiave scudetto, anche se l’impressione è che questo possa essere vinto o perso soprattutto andando a prendere punti su campi notoriamente difficili, come sarà, ad esempio, quello della Sampdoria per la Roma domenica prossima (in casa dei blucerchiati i giallorossi hanno vinto solo 9 partite su 58, pari al 15,5% di quelle giocate). La Juve, invece, si è già tolta entrambe le trasferte a Milano (dove la Roma dovrà giocare sia contro l’Inter che contro il Milan) e quella di Firenze, mentre il Napoli dovrà fare visita all’Inter e alla Lazio.
Back to top button