Brasile 2014

Mondiali Brasile 2014: Shaqiri abbatte l’Honduras. Svizzera agli ottavi

La prima tripletta del Mondiale, ad opera del trequartista del Bayern Shaqiri, porta la Svizzera agli ottavi di finale contro l’Argentina di Messi.

GRUPPO E – Arena Amazzonia, Manaus – Ore 22:00 CET

SVIZZERA – HONDURAS : 3-0 (Shaqiri 6′, 31′, 71′)

SVIZZERA (4-2-3-1): Benaglio; Lichtsteiner, Shar, Djorou, Rodriguez; Behrami, Inler; Shaqiri (87′ Dzemaili), Xhaka (77′ Lang), Mehmedi; Drmic (73′ Seferovic). CT: O.Hitzfeld

HONDURAS (4-4-2): Valladares; Beckeles, Bernardez, Figueroa, J.Garcia; O.Garcia (77′ Najar), Claros, W.Palacios, Espinoza (46′ Chavez); Bengtson, Costly (40′ J.Palacio). CT: L.F.Suarez

Ammoniti: J.Palacios (Honduras)

Abritro: N.Pittana (Arg)

Manaus, 25 giugno – La Svizzera, pur con un orecchio costantemente alla partita tra Francia ed Ecuador, si riesce a qualificare per gli ottavi di finale battendo per 3-0 l’Honduras; decisivo, tra gli elvetici, il talento del Bayern Monaco Shaqiri, trequartista-cecchino che realizza, per la prima volta in questo Mondiale, una tripletta. L’Honduras, che pure qualche residua speranza di qualificazione ancora la coltivava, viene eliminato e vede il proprio tecnico Suarez rassegnare le dimissioni a fine partita.

La partita va già in archivio nel primo tempo, quando la doppietta di Shaqiri perfora il portiere Valladres ed il bomber Costly, simbolo dell’Honduras, lascia il campo per infortunio. Nella ripresa Shaqiri trova il terzo gol, regalando alla Svizzera la certezza del secondo posto del girone: in una notte così tranquilla, il pensiero non può che iniziare ad andare a Leo Messi ed alla sua Argentina, che attendono gli uomini di Hitzfeld agli ottavi del Mondiale.

 

 

Tags
Close