Brasile 2014

Mondiali Brasile 2014 – Russia

La Russia confida in Capello per ben figurare e fare strada ed esperienza in vista del Mondiale che giocherà in casa nel 2018.

Capello è una garanzia e noi lo ricopriamo di dollari, così lui ci porta in Brasile e ci prepara per il Mondiale che giocheremo in casa nel 2018, magari con l’ambizione di vincerlo. Così hanno ragionato i vertici della Federcalcio russa quando hanno ingaggiato a peso d’oro l’allenatore italiano, vero leader della nazionale che si appresta a giocare in Brasile. Tutto ruota intorno a lui, che in questi quattro anni non ha solo ottenuto la qualificazione stravincendo il girone, ma ha anche cominciato a modellare una giovane generazione di calciatori che poi dovrà fare da base per la nazionale del 2018. Sia per la FIFA che per la UEFA la nazionale della Russia è l’unica erede della vecchia Unione Sovietica, della quale ha avuto in dote tutto il passato calcistico. Quest’ultima rappresentava tutte le province del grande stato comunista e dopo la sua dissoluzione venne creata la Nazionale di calcio della Comunità degli Stati Indipendenti, che rappresentava l’omonima confederazione di cui la Russia fa parte tuttora. Questa formazione, però, partecipò solo al Campionato europeo di calcio 1992, dopodiché ogni nazione che aderiva alla CSI creò la propria nazionale. Prima della rivoluzione del 1917, invece, la nazionale russa rappresentava l’Impero deli zar.

Attualmente la Russia occupa il 10° posto nel Ranking FIFA.

La Russia è inserita nel gruppo H con Belgio, Algeria e Corea del Sud.

Il Commissario Tecnico Fabio Capello ha selezionato i seguenti 23 calciatori:

Portieri: Igor Akinfeev (CSKA Mosca), Yuri Lodygin (Zenit San Pietroburgo), Sergei Ryzhikov (Rubin Kazan);

Difensori: Vasili Berezutski (CSKA Mosca), Sergei Ignashevich (CSKA Mosca), Georgi Schennikov (CSKA Mosca), Vladimir Granat (Dinamo Mosca), Aleksei Kozlov (Dinamo Mosca), Andrei Eschenko (Anzhi), Dmitri Kombarov (Spartak Mosca), Andrei Semenov (Terek Grozny);

Centrocampisti: Igor Denisov (Dinamo Mosca), Alan Dzagoev (CSKA Mosca), Roman Shirokov (Krasnodar), Denis Glushakov (Spartak Mosca), Viktor Fayzulin (Zenit San Pietroburgo), Oleg Shatov (Zenit San Pietroburgo), Yuri Zhirkov (Dinamo Mosca);

Attaccanti: Aleksandr Kokorin (Dinamo Mosca), Aleksandr Kerzhakov (Zenit San Pietroburgo), Maksim Kanunnikov (Rubin Kazan), Aleksei Ionov (Dinamo Mosca), Aleksandr Samedov (Lokomotiv Mosca).

Riserva: Pavel Mogilevets (Rubin Kazan).

Per il programma, vedi “”Mondiali Brasile 2014. Calendario, tabellone, gironi, sedi e fusi orari

Back to top button