Brasile 2014

Mondiali Brasile 2014 – OLANDA-COSTA RICA: 4-3 Solo i rigori condannano la Costa Rica

QUARTI DI FINALE –  Fonte Nova di Salvador  – Ore 22:00 CET

OLANDA – COSTA RICA:  4-3

OLANDA (3-5-2): Cillessen; Vlaar, De Vrij, Martins Indi; Kuyt, Depay, Wijnaldum, Sneijder, Blind; Van Persie, Robben. A disp.: Krul, Vorm, Janmaat, Kongolo, Verhaegh, Veltman, Clasie, Fer,De Guzman, Lens, Huntelaar. All: Van Gaal.

COSTA RICA (5-3-2): Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Diaz, Umana; Bolanos, Tejeda, Borges; Ruiz, Campbell. A disp.: Pemberton, Cambronero, Mirye, Urena, Francis, Barrantes, Granados, Calvo, Cubero, Brenes, Miller. All: Pinto.

ARBITRO  Ravshan Irmatov, uzbeco

AMMONITI: 51′ Umana, 111’ Huntelaar

Salvador, 6 luglio, ore 00,55 – È questa il primo scontro tra le due formazioni. Sulla carta, è l’Olanda la favorita sia perchè ha sempre vinto le partite giocate nel Mondiale che per i calciatori che compongono la sua formazione. Il Costa Rica, dal suo canto, ha invece costruito il suo sogno arrivando, inaspettatamente, ai quarti di finale

I calciatori sono scesi in campo. I capitani leggono il messaggio contro il razzismo. Segue l’esecuzione degli inni nazionali.  Il fischio dell’arbitro segna l’inizio della partita.

Le formazioni danno le prime informazioni sulle tattiche: l’Olanda il possesso della palla mentre il Costa Rica  attende la sua occasione. Bisogna giungere al 22′ per la prima vera occasione per l’Olanda: su azione di Oranje, Van Persie va alla conclusione ma Keylor Navas respinge. Ribatte W. Sneijder ma il portiere blocca la sua conclusione centrale;  al 29′, su errore del Costa Rica, Memphis Depay  va al tiro ma Keylor Navas, con grande bravura, ribatte il tiro ravvicinato. Solo al 32’il Costa Rica  su punizione, impegna  Jasper Cillessen che però blocca facilmente. Ancora, al 42′ Robben inventa un filtrante geniale per Van Persie ma  Keylor Navas capisce e con un’uscita spettacolare, blocca l’azione. Un minuto di recupero e i calciatori vanno negli spogliatoi con il risultato parziale di 0 a 0, per una partita che  non ha dato nulla.

Il  secondo tempo  inizia con le stesse formazioni. Al 51’, Umana viene ammonito per fallo su Robben. Solo all’80’  su cross, J. Lens gira di testa ma Keylor Navas è  sempre attento e para. L’Olanda tenta la conclusione. All’84’ Van Persie si guadagna lo spazio per il tiro con un dribbling nello stretto ma il bravo Keylor Navas, ancora una volta respinge. 4 i minuti di recupero. Dopo il recupero, con reti inviolate, si passa ai tempi supplementari. Ancora azioni dell’Olanda ma il sempre presente  Keylor Navas vanifica gli sforzi degli olandesi. Unica nota, al 111’ l’ammonizione di Huntelaar perchè nel saltare con il braccio largo, ha colpito Keylor Navas. Dal 114′ inizia l’attacco del Costa Rica che tenta la conclusione al 117′ con Marco Urena che si libera in area.  Jasper Cillessen deve superarsi in spaccata per respingere il diagonale! Fine dei tempi supplementari con risultato Olanda-Costa Rica 0 a 0. Via ai calci di rigore!

Costa Rica: Berges 1-0

Olanda: Van Persie  1-1

Costa Rica:  Ruiz  Parato! 1-1

Olanda: Arjen Robben 2-1

Costa Rica: Giancarlo González 2-2

Olanda: Sneijder  3-2

Costa Rica: Bolaños 3-3

Olanda: Kuyt 4-3

Costa Rica: Umanà – Parato! 4-3

Una partita non brillante ma che ha dimostrato che il Costa Rica  ha ben figurato nei campionati Mondiali del  Brasile.

Tags
Back to top button
Close