Brasile 2014

Mondiali Brasile 2014. Camerun-Brasile: Neymar-Show e il Brasile va

Con una partita strepitosa Neymar trascina il Brasile agli ottavi e conferma che è sempre più il Mondiale dei campioni.

GRUPPO A – Estadio Nacional, Brasilia – Ore 22.00 CET

CAMERUN-BRASILE 1-4

CAMERUN (4-1-4-1): Itandje; Matip, N’Koulou, Nyom, Bedimo; N’Guemo; Moukandjo (58’ Salli), Mbia, Enoh, Choupo-Moting (81’ Makoun); Aboubakar (71’ Webo). CT Finke.

BRASILE (4-2-3-1): Julio Cesar; Dani Alves, David Luiz, Thiago Silva, Marcelo; Paulinho (1’st Fernandinho), Luiz Gustavo; Hulk (Ramires), Oscar, Neymar (71’ William); Fred. Ct Scolari.

Arbitro: Eriksson (Svezia)

Marcatori: 17’ Neymar, 26’ Matip, 35’ Neymar, 50’ Fred, 84’ Fernandinho

Brasilia, 23 giugno – A Brasilia va in scena il Neymar-show e di fronte a cotanta bellezza calcistica non resta altro che alzarsi ed applaudire. L’asso verdeoro segna due gol che, insieme a quello di Fred, consentono al Brasile di battere il Camerun e approdare agli ottavi e regala tante giocate spettacolari. Colpi di tacco volanti, dribbling al limite del pensiero umano, assist al bacio. Magia, spettacolo puro e uno score impressionante di 35 gol in 53 gare giocate in nazionale che issano Neymar tra i grandissimi del calcio brasiliano. Doveva essere il suo Mondiale e lo è. Ma è anche il torneo dei campioni (Robben e Messi, oltre al brasiliano) che ne stanno scrivendo magnificamente la storia. Basti ricordare che il primo gol segnato da Neymar al Camerun è stato anche il centesimo di questa edizione del torneo e che, con la doppietta di ieri, lo stesso Neymar ne è diventato il capocannoniere. Il Brasile non poteva festeggiare in modo migliore la sua centesima partita nella Coppa del Mondo, nella quale solo la Germania ne ha giocate di più (101). In quanto primo del gruppo A grazie alla differenza reti migliore rispetto a quella del Messico, negli ottavi il Brasile affronterà il Cile, secondo del gruppo B, sabato 28 giugno a Belo Horizonte alle 18.00 (ora italiana). Un derby tutto sudamericano nel quale non dovrà sbagliare nulla, visto il valore dei cileni.

Contro il Camerun la vittoria è stata soprattutto propiziata dai campioni che Scolari può schierare. Oltre al pluricitato Neymar ricordiamo Luiz Gustavo (decisivo nell’azione del 2-1), Thiago Silva e Fred, alla sua prima rete nel Mondiale. Rivedibili David Luiz (errore in marcatura nel momentaneo 1-1 di Matip, ma autore dell’assist nell’azione del 3-1 di Fred), Hulk (troppo egoista) e Oscar. Ottimo Fernandinho, che entra ad inizio ripresa al posto di Paulinho e segna il gol del 4-1 nel finale.

Il Camerun, che era già eliminato prima della gara, saluta il Mondiale con tre sconfitte in altrettante partite.

Tags
Close