Calcio

Serie A. Vince il Milan all’ultimo respiro

Fa tutto Romagnoli: autogol e rete della vittoria nel recupero contro il Genoa

Roma, 31 ottobre – Una settimana fa, dopo la sconfitta nel derby al 92′, Gattuso era da cacciare. Oggi, dopo la vittoria nel recupero con il Genoa al 93′ Gattuso è da tenere a vita. Così va il calcio, in Italia. Dalla polvere agli altari e ritorno in un batter di ciglia. Solo i risultati decidono il destino degli uomini. Nient’altro. Non i progetti, non le idee, non il lavoro, nè l’applicazione quotidiana. La fortuna o la sfortuna di un risultato conta di più, nel folle mondo pallonaro italico. Fortuna che, per il Milan, si è concretizzata nell’uscita errata di Radu al 93′ e nel pallonetto perfetto al millimetro di Romagnoli, che prima era stato protagonista di una sfortunata deviazione nella propria porta che aveva regalato il pareggio al Genoa, andato subito sotto, ad inizio gara, per un gran gol dell’ex Suso. Allo svantaggio i rossoblu avevano reagito bene, complici alcune disattenzioni difensive del Milan, che dopo aver subito il pareggio si riversava nella metà campo avversaria con tutte le sue forze, costringendo Radu a compiere almeno tre parate eccezionali. Poi l’uscita alta avventata e il pallonetto di Romagnoli, che ridavano a quest’ultimo quello che gli avevano tolto prima e i tre punti al Milan, ora affianca la Lazio in classifica: Juventus 28; Napoli e Inter 22; Lazio 18; Sampdoria, Milan, Fiorentina, Sassuolo, Roma 15; Genoa, Torino 14; Cagliari, Parma 13; Atalanta, SPAL 12; Udinese, Bologna 9; Empoli 6; Frosinone 5; Chievo -1.

 

Tags

Guarda anche

Close
Close