Calcio

Serie A. Pirlo firma il derby. Belin, che Genoa!

La Juve vince a due secondi dalla fine. Il Genoa è terzo ed è la squadra più bella del campionato

Roma, 30 novembre – Con un gol di Pirlo da ventisette metri e a due secondi dalla fine la Juve vince 2-1 il derby di Torino e allunga in classifica in attesa di Roma-Inter (in precedenza c’erano stati il rigore di Vidal e lo strepitoso pari di Peres). Ma i bianconeri, in dieci contro undici per l’espulsione di Lichtsteiner, hanno conquistato la stracittadina con molta fortuna, visto che per tutto il secondo tempo hanno sofferto il Torino, ben messo in campo e vicino al 2-1 in più occasioni. Poi Pirlo ha pescato il jolly proprio come Bonucci fece contro la Roma ed è arrivata la vittoria.

La squadra più bella del campionato, però, è il Genoa, che vince facilmente a Cesena (2-0 nei primi 8 minuti con Matri e Antonelli, che ha segnato sullo stesso campo e nella stessa porta in cui fece gol il padre, sempre in rossoblu, nel 1982, poi tris di Burdisso) e si issa al terzo posto in classifica scavalcando momentaneamente Napoli e Sampdoria, che si affronteranno nel posticipo di lunedì sera a Marassi. I rossoblu giocano un calcio spettacolare, hanno un Matri che segna sempre in trasferta (anche se a Cesena si è fatto parare un rigore) e un Perin che si sta segnalando come il miglior portiere del torneo. Le prossime due giornate diranno quanto vale davvero la squadra di Gasperini, che ospiterà consecutivamente Milan e Roma. Risultati:

Cagliari-Fiorentina 0-4 M. Fernandez, M.Fernandez, Gomez, Cuadrado 
Cesena-Genoa 0-3 Matri, Antonelli, Burdisso

Chievo-Lazio 0-0

Empoli-Atalanta 0-0
Juventus-Torino 2-1 Vidal rig., Peres, Pirlo

Milan-Udinese 2-0 Menez Menez
Palermo-Parma 2-1 Dybala, Palladino, Barreto 
Sassuolo-Verona 2-1 Moras, Sansone, Taider

Sampdoria-Napoli lunedì 1 dicembre 20.45

Classifica: Juventus p.31; Roma 28; Genoa 23; Napoli 22; Milan, Sampdoria 21; Lazio 20; Fiorentina 19; Udinese, Sassuolo 18; Inter, Palermo 17; Empoli, Verona 14; Torino 12; Cagliari, Atalanta 11; Chievo 10; Cesena 8; Parma 6. Sampdoria, Napoli, Roma e Inter una partita in meno.

 

Close