Calcio

Serie A. La Roma passeggia sul Chievo

Netta vittoria dei giallorossi per 3-0 con i gol di Destro, Ljajic e Totti su rigore.

Alla Roma bastano 33 minuti per archiviare la pratica Chievo e cominciare a pensare all’impegno casalingo di Champions di martedì contro il Bayern Monaco. Al 5’ segna Destro di testa su angolo di Pjanic, al 25’ raddoppia Ljajic con un gran diagonale dopo essere stato splendidamente imbeccato da Totti che, al 33’, triplica su rigore, concesso per una trattenuta a De Rossi. La partita è finita lì, proprio come contro il Cagliari, che all’Olimpico fu liquidato in venti minuti.

LE PAGELLE DELLA ROMA

DE SANCTIS 6

Sempre attento e reattivo. Un merito, se consideriamo quanto è stato poco impegnato.

MAICON 6,5

Nel primo tempo spinge come un forsennato. Rallenta, giustamente, a risultato acquisito.

YANGA-MBIWA 7

E’ l’unico seriamente impegnato della difesa giallorossa, visto che deve affrontare il rognoso Maxi Lopez, al quale, però, non lascia un pallone. Appare migliorato anche nei fondamentali. Doveva essere una riserva, si sta rivelando un ottimo acquisto.

ASTORI 6,5

Mezzo punto in meno di Yanga-Mbiwa solo perché è stato meno impegnato di lui. Un buon rientro dopo l’infortunio.

COLE 6

Non delude e non eccelle. Sufficiente, ma a volte sembra ancora un corpo estraneo alla squadra.

NAINGGOLAN 6,5

Il solito, insostituibile, pilastro del centrocampo giallorosso.

DE ROSSI 6,5

Tatticamente eccezionale. Con lui in mezzo la squadra ha più coperture e sostanza. Si procura il rigore del 3-0.

PJANIC 7

Tocchi raffinati, giocate eleganti e tanto fosforo riversato sul campo. Un maestro del pallone, che però non disdegna di usare la clava quando serve.

LJAJIC 7

Bellissimo il gol del 2-0, ottime le coperture sulla fascia in fase di ripiegamento. Finalmente una bella serata anche per questo giocatore dalla classe immensa. Trovasse più continuità sarebbe perfetto.

DESTRO 7

Ogni volta che gioca segna e per un centravanti va bene così. Fa un gol alla Pruzzo con cui sblocca il risultato al 5’ e incanala la gara sui binari desiderati dalla Roma.

TOTTI 8

Con Destro davanti fa il trequartista e dispensa assist a go-go ai compagni, compreso quello, splendido, per il 2-0 di Ljajic. Poi segna il rigore del 3-0. Il suo 64° in A, dove meglio, dal dischetto, ha fatto solo R.Baggio con 68 centri. Altri 4 centri e anche questo record sarà suo. Immenso.

FLORENZI 6

Tanta generosità, ma non indovina un passaggio. Per stavolta è perdonato.

PAREDES 6

Poco meno di una mezzora per mettere minuti nelle gambe e fare esperienza.

UCAN sv

GARCIA 8

Giuste le dichiarazioni della vigilia con cui ha caricato la squadra senza darle l’alibi dei torti arbitrali, ma rimarcando questi ultimi. Giusta la formazione scelta per affrontare il Chievo, giuste le sostituzioni. Insomma, la giornata perfetta del mister perfetto.

Guarda anche
Close
Back to top button