Calcio

Serie A. Genova la Superba, Milano da piangere

La decima giornata consacra le genovesi e affonda le milanesi.

Roma, 2 novembre – Clamoroso a San Siro: il Palermo segna 2 gol al Milan in tre minuti (tra il 23’ e il 26’ del primo tempo) e conquista la vittoria che non ti aspetti proprio nella serata che doveva rilanciare i rossoneri in classifica. Invece, alle spalle di Juve e Roma, insieme al Napoli, ci sono le genovesi, che continuano a macinare punti a suon di risultati e bel gioco.

La Sampdoria ne fa 3 alla Fiorentina ed è terza da sola in attesa del posticipo Lazio-Cagliari, che potrebbe farla raggiungere dai romani.

Il Genoa ne fa 4 a Udine, dove era pure passato in svantaggio dopo trenta secondi per un gol del solito Di Natale, e si issa al quarto posto insieme al Napoli. In trasferta i rossoblu continuano ad essere imbattuti (3 vittorie e 2 pareggi che gli hanno fruttato più punti che in casa, 11 contro 7) e Matri è il bomber, visto che ha segnato già 5 reti, tutte lontano da Marassi. Mihajlovic e Gasperini sono i nuovi profeti dal campionato.

Altro che Inzaghi e Mazzarri, facce tristi della Milano da piangere, che esce sconfitta su tutta la linea dalla decima giornata di campionato.

I risultati della 10° giornata: Chievo-Sassuolo 0-0; Empoli-Juventus 0-2 Pirlo, Morata; Milan-Palermo 0-2 aut.Zapata, Dybala; Napoli-Roma 2-0 Higuain, Callejon; Parma-Inter 2-0 De Ceglie, De Ceglie; Sampdoria-Fiorentina 3-1 Palombo rig, Rizzo, Savic, Eder (rigore sbagliato dal fiorentino Rodriguez sull’1-0 per la Samp); Torino-Atalanta 0-0; Udinese-Genoa 2-4 Di Natale, Marchese, Falque, Widmer, Matri, Kucka.  Domani i posticipi Cesena-Verona e Lazio-Cagliari.

Classifica: Juventus 25; Roma p.22; Sampdoria 19; Napoli e Genoa 18; Milan, Lazio e Udinese 16; Inter 15; Fiorentina 13; Verona, Palermo e Torino 12; Sassuolo 11; Cagliari e Atalanta; Empoli 7; Cesena e Parma 6; Chievo 5.

Back to top button