Calcio

Serie A, diciannovesima giornata: milanesi in fuga.

Tonfo Napoli, frenano Atalanta e Roma, risveglio Lazio, brodino Juve.

Roma, 22 dicembre 2021.

Ultimo turno del 2021, in coincidenza con la 19°ed ultima giornata del girone d’andata, con il ribadimento della supremazia dei Campioni uscenti dell’Inter alla settima vittoria consecutiva.

Al Meazza vittoria sofferta della capolista contro un ottimo Torino per 1-0, in una gara che per larghi tratti ha visto più un Inter formato Conte che formato Inzaghi, ma alla fine pur, con qualche af affanno, i nerazzurri hanno centrato l’obiettivo che volevano.

Risposta perentoria del Milan che sbanca Empoli per 2-4, senza Ibrahimovic, rimanendo in scia dei cugini interisti.

Buona la risposta dopo il passo falso interno di domenica scorsa contro una diretta concorrente come il Napoli.

Il quale Napoli perde inopinatamente in casa, terza consecutiva, contro lo Spezia per 0-1.

Al di là delle gravi assenze però pensiamo che, a parte la sconfitta con l’Atalanta, contro Empoli e Spezia bisognava comunque fare di più e lo svantaggio di sette punti adesso si fa molto pesante.

Nel pomeriggio due vittorie in trasferta per il Bologna e la Lazio, rispettivamente per 0-3 contro il Sassuolo e per 1-3 contro il Venezia.

Colpo di coda fragoroso dei felsinei dopo tre sconfitte consecutive e buona vittoria dei biancocelesti che hanno sofferto poco e sfruttato al meglio la defezione del capocannoniere Immobile fermo per covid.

Natale sereno per gli uomini di Sarri in un ambiente laziale che non conosce mezze misure con continue polemiche e progetti tecnici sbandierati solo a chiacchiere…

Alle 18,30 due pareggi per 1-1 tra Verona e Fiorentina e Roma e Sampdoria.

Mentre poteva essere un giusto pronostico quello del Bentegodi, la sorpresa c’è stata all’Olimpico dove i giallorossi sono stati imbrigliati da una buona Samp ben disposta dal tecnico D’Aversa.

La Roma spreca il bonus della settimana precedente, quando ha detronizzato l’Atalanta, lasciando immutato il distacco di sei punti proprio nei riguardi degli orobici.

Molta confusione nel gioco proposto dagli uomini di Mourinho, con in più l’infortunio muscolare di Abraham ad inizio ripresa.

A proposito di Atalanta deludente lo 0-0 di martedì sera in trasferta contro il Genoa, in una gara che ha evidenziato stanchezza da parte atalantina e invece grande abnegazione e compattezza da parte dei rossoblù.

Nell’altro anticipo vittoria di una convalescente Juventus in casa contro il Cagliari per 2-0; leggero miglioramento dei bianconeri che però dovranno radicalmente cambiare registro nel girone di ritorno se vogliono puntare almeno al fatidico quarto posto.

Detto di Udinese-Salernitana che è stata rinviata per motivi sanitari, relativi ai campani, la ripresa del girone di ritorno, il giorno dell’Epifania, presenterà una novità assoluta.

Le gare di ritorno NON seguiranno la stessa scansione dell’andata ma ci sarà un concetto “asimmetrico”, cioè tutto sfalsato così come avviene da sempre in Inghilterra.

Staremo a vedere.

Nel darvi l’arrivederci al 6 gennaio prossimo, la redazione sportiva formula a tutti i nostri fedeli lettori i più sentiti Auguri di Buone Feste.

Classifica dopo la 19° giornata:

Inter, 46; Milan, 42; Napoli, 39; Atalanta, 38; Juventus, 34; Roma e Fiorentina, 32; Lazio, 31; Empoli e Bologna, 27; Torino, 25; Verona e Sassuolo, 24; Udinese e Sampdoria, 20; Venezia, 17; Spezia, 16; Genoa, 11; Cagliari, 10; Salernitana, 8.

 

Back to top button