Calcio

Serie A: cade la Lazio dopo 21 giornate.

Scappa la Juve, vincono Roma e Milan, balbetta l'Inter.

Roma, 25 giugno 2020. Con la giornata di stasera, tenendo conto dei recuperi ottimizzati nello scorso fine settimana, tutte le squadre hanno ripreso l’attività e possiamo sostenere che le squadre che hanno potuto giocare con un po’ più di continuità si è visto che la differenza fisica ha fatto la differenza.

Il caso più lampante si è verificato proprio a Bergamo dove l’Atalanta ha rimontato una Lazio, 3-2 il risultato, che fisicamente è sfiorita col passare dei minuti, dopo una mezz’ora iniziale in cui i biancocelesti erano andati sul doppio vantaggio e con varie possibilità di aumentare il bottino; poi evidentemente i 114 giorni di stop hanno avuto il loro peso. Per rimanere agli aspetti puramente tecnici e dando il giusto merito all’Atalanta che si è dimostrata una compagine di assoluto valore, dobbiamo dire che almeno due dei tre goal subiti dalla Lazio sono stati dei veri e propri regali che una grande squadra non può assolutamente tollerare. Dall’altra parte del Tevere anche la Roma ha conseguito una rimonta, 2-1 il risultato contro la Sampdoria, tenendo il passo per la lotta al raggiungimento del quarto posto utile per la Champions del prossimo anno. Ottimo Dzeko che ha ripreso la confidenza col goal attraverso una doppietta di ottima fattura.

Il resto della 27° ha certificato gli imbarazzi dell’Inter, la ripresa della Juventus, la conferma del Napoli, la ripresina del Milan e il passo del gambero di tutte le squadre che lottano per la retrocessione. Adesso sarà una sarrabanda fino alla fine di luglio con gare ogni tre giorni e con un clima che comincia a farsi pesante.

Classifica dopo la 27° giornata:

Juventus, 66; Lazio, 62; Inter, 58; Atalanta, 54; Roma, 48; Napoli, 42; Milan e Parma, 39; Verona, 38; Cagliari, 35; Bologna, 34; Sassuolo, 33; Fiorentina e Torino, 31; Udinese, 28; Sampdoria, 26; Genoa e Lecce, 25; Spal, 18; Brescia, 17.

Tags
Back to top button
Close