Calcio

Serie A – Anticipo della 35ma giornata. Rimonta bianconera, quaterna giallorossa

Roma, 28 aprile 2018  – Nell’anticipo della 35ma giornata, che partita incredibile e bella è stata Inter-Juventus, finita 3-2 per i bianconeri, che all’87’ stavano perdendo 2-1 dopo aver chiuso in vantaggio 1-0 il primo tempo! Ma andiamo con ordine.

Al 13’ segna Douglas Costa, al 18’ l’Inter resta in dieci per l’espulsione di Vecino decretata al VAR da Orsato per gioco pericoloso e nel finale del primo tempo, sempre il VAR, annulla il gol di Matuidi per offside.

Nel secondo tempo accade di tutto. L’Inter pareggia con Icardi, poi va addirittura in vantaggio con un’autorete di Barzagli e fino all’87’ non cambia nulla. Spalletti toglie Icardi, la Juve sembra sulle gambe, ma guai darla per vinta. Non è mai così fino alla fine. Cuadrado crossa, Skriniar devia il pallone nella propria porta e fa l’autorete del 2-2 juventino. Ma non è finita, perché un minuto dopo Higuain segna il 3-2 che rilancia la Juve nella corsa alla scudetto (ora è a +4 sul Napoli, che giocherà domani alle 18.00 a Firenze) e allontana l’Inter dalla zona Champions, visto che ora si trova a quattro punti dalla Roma, che nell’altro anticipo si allena con il Chievo in vista del match di ritorno contro il Liverpool di mercoledì 2 maggio.

All’Olimpico finisce 4-1 per i giallorossi in virtù delle reti di Schick (9’), El Sharawy e Dzeko, autore di una doppietta (gol del 2-0 e del 4-0). Sul 2-0, al 10’ della ripresa, la Roma resta in dieci per l’espulsione di Juan Jesus, autore di un fallo da rigore decretato con il VAR. Ma Alisson, grandissimo, para il tiro di Inglese, che poteva riaprire il match. Lo stesso Inglese ha poi segnato nel finale la rete, ormai inutile, dei veronesi, che hanno fatto solo 2 punti nelle ultime 6 partite e che sono sempre più invischiati nella lotta per non retrocedere. La Roma ha colpito anche due pali con Fazio ed El Shaarawy.

Back to top button