Calcio

Serie A – 4° giornata. La Roma c’è.

I giallorossi vincono a Bologna e si portano a ridosso delle prime tre. Polemica Inzaghi-Immobile in casa Lazio.

Roma, 22 settembre – Il turno domenicale del campionato-spezzatino al quale siamo stati costretti ad abituarci ha detto che la Roma c’è. La squadra di Fonseca vince a Bologna con un gol di Dzeko al 94’ e la solita punizione di Kolarov (in mezzo il rigore di Sansone) e si porta a ridosso delle magnifiche tre che guidano la classifica. L’Inter che ha vinto il derby con autorevolezza (2-0 con gol di Brozovic e Lukaku) e che comanda a punteggio pieno. La Juve che ha battuto di misura il Verona (2-1 allo Stadium) che è seconda con 10 punti e il Napoli, che è passato in goleada a Lecce (4-1 con doppietta di Llorente) e che è terzo a 9. A 8 ecco la Roma, che in Pellegrini ha trovato un eccellente assistman (4 i passaggi gol nelle ultime due gare) e che dietro comincia a ballare un po’ meno. Un gradino più sotto dei giallorossi, a 7, c‘è la Lazio, che vince facilmente con il Parma (2-0 con gol di Immobile e Marusic), ma che deve fare i conti con il battibecco tra Inzaghi e lo stesso Immobile dopo la sostituzione di quest’ultimo, che non la prende per niente bene. Insieme alla Lazio ci sono l’Atalanta (fermata sul 2-2 da una Fiorentina che viene raggiunta solo nell’ultimo minuto di recupero) e il Bologna. Quindi tutte le altre, con il Torino battuto a Genova dalla Samp (1-0), alla prima vittoria in campionato e il Brescia, che passa a Udine (1-0) e dimostra di essere un avversario difficile per tutti. Dal turno esce con le ossa rotte il Milan, che ancora non è né carne né pesce. L’ultimo posto della Fiorentina con due soli punti non deve ingannare, perché nelle prime quattro giornate ha avuto un calendario terribile: Napoli e Juve in casa, Genoa e Atalanta in trasferta.

Classifica: Inter 12; Juventus 10; Napoli, 9; Roma 8; Lazio, Bologna, Atalanta 7; Brescia, Cagliari, Milan, Sassuolo, Torino 6; Genoa, Verona 4; Lecce, Parma, Sampdoria, SPAL, Udinese 3; Fiorentina 2.

Tags

Guarda anche

Close
Close