Calcio

Serie A, 3°giornata: Milan, Napoli e Roma a punteggio pieno.

Primi verdetti alla ripresa del torneo.

Roma, 12 settembre 2021.

Terza giornata che riprende il discorso della serie A, dopo la sosta per le qualificazioni delle nazionali per i prossimi mondiali del Qatar 2022.

Facendo la tara per chi ha avuto maggiori difficoltà a ricompattare le fila con il ritorno degli atleti da ogni parte del mondo, la terza di campionato ha dato delle prime indicazioni significative.

I due big-match, Napoli-Juve e Milan-Lazio, ci hanno detto che le due squadre di casa sono a punteggio pieno e che hanno vinto con merito i loro scontri diretti.

Su Napoli-Juventus ha già abbondantemente scritto il collega Mazzocchi su queste stesse colonne, mentre la vittoria del Milan sulla Lazio, 2-0 reti di Leao e Ibra, è stata netta.

I rossoneri di Pioli sono stati più reattivi, più determinati, vincendo i duelli principali a centrocampo con marcature personalizzate che hanno mandato in crisi i biancocelesti.

Lo stesso Sarri a fine gara ha ammesso che l’atteggiamento dei suoi è stato troppo attendista, chiaro segno che c’è molto da lavorare forse più sulla testa che sul fisico.

Anche la Roma, nel posticipo serale, si porta a punteggio pieno in un incredibile gara contro il Sassuolo risolta per 2-1 in pieno recupero al 93°.

Partita vibrante con frequenti capovolgimenti di fronte, reti mangiate, Rui Patricio in grande spolvero e goal annullato al 95°a Scamacca per un fuorigioco millimetrico.

Senza dubbio l’effetto Mourinho si sta rivelando determinante visto che la squadra per 8/11 è la stessa dell’anno scorso, ma con alcuni interpreti profondamente cambiati per determinazione e senso tattico.

All’ora di pranzo primi punti persi dall’Inter fuori casa contro la Sampdoria in uno spettacolare 2-2, con due ottime realizzazioni da parte di Lautaro e Augello.

Ottima la Fiorentina che sbanca il vecchio Brumana vincendo sull’Atalanta per 1-2, doppietta su rigore di Vlahovic, dando impressione di compattezza e organizzazione.

Negli altri incontri primi punti per Torino, 4-0 sulla Salernitana, Venezia, 1-2 ad Empoli, Genoa, 2-3 a Cagliari dopo esser stato sotto di due reti.

Conferma per l’Udinese di Gotti, che fa il pieno fuori casa e nei minuti finali, contro lo Spezia per 0-1 e secondo posto, per punteggio, in graduatoria.

Salta all’occhio, come momentaneo bilancio di verifica, il grave ritardo della Juventus, il freno a mano tirato dell’Atalanta, il buon impatto della Fiorentina e come detto l’ottimo inizio dell’Udinese.

Domani sera ultimo atto con Bologna-Verona, prova importante per i due tecnici seppur per motivi opposti.

La settimana prossima, infine, riaccoglie il grande calcio internazionale con la ripresa della Champions, dell’Europa League e della Conference.

Back to top button