Calcio

Serie A 29° giornata: Promossi e Bocciati. CLASSIFICA

Fuga Inter, Lazio sul finire, frenano Milan, Juve e Roma.

Roma, 3 aprile 2021

29°giornata di serie A: Promossi e Bocciati.

E’ vero che mancano nove giornate alla fine ma la vittoria odierna dell’Inter capolista sul difficile campo del Bologna ha tutta la sensazione del colpo di grazia sulle immediate inseguitrici.

Promossi:

Appunto l’Inter che vince per 0-1 contro i rossoblù felsinei e allunga a +8 sul Milan con la prospettiva, nel recupero di mercoledì prossimo contro il Sassuolo, di portarsi a +11.

Soliti e concreti i nerazzurri, molto concentrati e poco disposti a regalare opportunità e speranze agli avversari lo scudetto 2021 ormai lo possono perdere solo loro.

L’Atalanta, 3-2 al Brumana contro l’Udinese, che non molla un centimetro e conferma con il terzo posto la sua prepotente candidatura per un posto Champions con un sontuoso Muriel.

La Lazio più per il risultato che per la prestazione, 2-1 in casa contro un ottimo Spezia, che tiene i biancocelesti aggrappati ad una speranza di qualificazione Champions.

Gara dura con i liguri che hanno ingabbiato i padroni di casa con un sapiente pressing a tutto campo frutto di una preparazione tattica del tecnico Italiano di primissimo ordine.

Prosegue il momento poco brillante di Immobile, mentre a sorpresa una quarantina di minuti li ha giocati Luis Alberto in forte dubbio alla vigilia.

Da segnalare e rivedere più volte il gran goal di Verde per il momentaneo pareggio dello Spezia.

Il Napoli, 3-2 contro il Crotone al Maradona, che come per la Lazio, più per i tre punti che non per la gara giocata, risolta nel finale dopo essere stato doppiamente rimontato dai calabresi.

Il Verona, che sbanca Cagliari vincendo 0-2, è tornato pragmatico, spietato, con una manovra ricca e articolata supportata da una condizione fisica invidiabile.

Il Torino, nel corroborante pareggio per 2-2 nella stracittadina contro la Juventus, che fa un passettino in avanti in classifica ma un grosso salto in autostima visto come il derby negli ultimi anni era un vero e proprio incubo.

Rimandati:

Benevento e Parma, 2-2 la loro gara, Genoa e Fiorentina, 1-1 a Marassi, Milan e Sampdoria, 1-1 al Meazza, che fanno tutte, tranne il Milan, un piccolo passo verso la zona tranquilla della graduatoria.

Bocciati:

Inevitabilmente la Juventus che perde ulteriormente terreno dopo il sofferto pareggio nel derby contro il Torino, scivolando al quarto posto in classifica.

Nell’ultimo mese gli imbarazzi tecnici juventini hanno prodotto la sanguinosa eliminazione dalla Champions e l’ormai certa abdicazione dalla corsa scudetto.

Il Cagliari la cui cura Semplici sembra essersi esaurita dopo un buon approccio iniziale, nonostante un mercato di riparazione di rilievo. Se non inverte la rotta permanenza in A problematica.

La Roma, che pareggia per 2-2 fuori casa contro il Sassuolo, che si fa rimontare ad una manciata di minuti dalla fine pagando due punti alle dirette concorrenti per la Champions.

L’occasione era ghiotta anche per sfruttare le tante assenze dei big del Sassuolo ma i giallorossi hanno pagato per alcune ingenuità.

Vedremo adesso giovedì prossimo contro l’Ajax, nel quarto di finale di Europa League, quale sarà il livello di concentrazione per inseguire il sogno di una vittoria internazionale.

 

Classifica dopo la 29°giornata:

Inter, 68; Milan, 60; Atalanta, 58; Juventus e Napoli, 56; Lazio, 52; Roma, 51; Verona, 41; Sassuolo, 40; Sampdoria, 36; Bologna, 34; Udinese, 33; Genoa, 32; Fiorentina,Benevento e Spezia, 30; Torino, 24; Cagliari, 22; Parma, 20; Crotone, 15.

Torino, Lazio, Sassuolo, Inter, Juventus e Napoli una partita in meno.

 

 

 

Back to top button