Calcio

Serie A – 10° giornata. Juve, hai un problema – Classifica

Bianconeri sconfitti allo Stadium dal Sassuolo. Milan e Napoli sempre in testa

Roma, 28 ottobre 2021 – Dopo l’Empoli anche il Sassuolo espugna lo Stadium, che una volta era un fortino per la Juventus e che oggi non è più neanche una barricata.

Il 2-1 dei neroverdi è un’altra macchia sulla nuova (vecchia) Juventus di Allegri, che sembra non trovare più il bandolo della matassa.

Anche perché i senatori cominciano ad essere troppo vecchi e i giovani continuano ad essere troppo acerbi.

Così, dopo la fortunosa vittoria con la Roma e l’altrettanto fortunoso pareggio di Milano con l’Inter, arriva la batosta. Perché non sempre gli episodi sono favorevoli.

E la Juventus precipita a 13 punti dalla vetta, sempre occupata da Milan e Napoli, che la guidano con 9 vittorie e 1 pareggio a testa in 10 giornate. Un cammino strepitoso.

I rossoneri continuano a vincere soffrendo (1-0 al Torino con gol in apertura di Giroud), ma vincono. Mentre il Napoli ha battuto senza affanni il Bologna per 3-0 al “Maradona” con il gol di Fabian Ruiz e due rigori di Insigne.

Alle loro spalle, distanziate tra loro di due soli punti, troviamo l’Inter e la Roma. La prima passa 2-0 ad Empoli grazie a D’Ambrosio e Di Marco e ad un rigore non dato ai toscani.

La Roma vince (ma non convince) a Cagliari (2-1) trascinata da capitan Pellegrini, che segna una punizione da tre punti (in precedenza reti di Pavoletti e Ibanez).

Domenica sera ci sarà Roma-Milan. Un altro big match che potrebbe dire molto sulle ambizioni di giallorossi e rossoneri e che sabato (alle 15.00) sarà preceduto da Atalanta-Lazio. Entrambe vittoriose in questo turno infrasettimanale.

L’Atalanta in casa della Sampdoria (3-1 con doppietta di Zapata e gol di Ilicic), la Lazio  (stavolta con Luis Alberto titolare) all’Olimpico contro la Fiorentina (1-0 con rete di Pedro).

Anche in tal caso lo scontro diretto dirà cosa vorranno fare da grandi in questa stagione.

In coda sussulto della Salernitana a Venezia (2-1) e pari nel derby ligure Spezia-Genoa, con i padroni di casa che sull’1-0 hanno sprecato più volte il raddoppio e gli ospiti che hanno trovato l’1-1 solo nel finale e su rigore con Criscito.

Troppo poco per entrambe. Se vorranno salvarsi dovranno fare di più.

CLASSIFICA – Milan, Napoli 28; Inter 21; Roma 19; Atalanta 18; Lazio 17; Fiorentina, Juventus 15; Sassuolo 14;  Bologna, Empoli 12; Verona 12; Torino, Udinese 11; Udinese; Sampdoria 9; Venezia, Spezia 8; Genoa, Salernitana 7; Cagliari 6.

Back to top button